sciroppo di lumache
|

Sciroppo di lumache: un rimedio naturale contro la tosse

Sciroppo di lumache

La tosse è definito come un meccanismo di difesa del nostro corpo perché serve ad espellere materiali che interferiscono con le vie aeree come polveri o fumo o come microbi e muco. Spesso si dice che sarebbe meglio non utilizzare sedativi per la tosse acquistabili in farmacie e parafarmacie perché tossire è utile e non va impedito. Sappiamo bene però quanto la tosse possa essere fastidiosa e insistente per chi ce l’ha e per chi gli sta intorno. Per queste ragioni se non riuscite più a sopportare i colpi di tosse, è bene che leggiate questo articolo. Sembra infatti che lo sciroppo di lumache sia effettivamente un rimedio davvero efficace contro la tosse. Questo sciroppo è ricavato dalla Bava di lumaca e contiene numerosi componenti utili al nostro organismo come la vitamine A,C ed E. La bava di lumaca è anche un potente antibiotico naturale e un disinfettante molto potente.

LEGGI ANCHE: Raffreddore, 10 consigli per curarlo subito

Lo sciroppo di lumache ha proprietà note sin dall’antichità

La bava di lumache utilizzata per proprietà curative è una pratica che risale addirittura ai tempi dell’antica Roma, quando era buona abitudine nutrirsi di lumache dopo aver affrontato un periodo di malattia. Veniva utilizzato anche come metodo appunto per facilitare l’eliminazione del catarro in gola. Da allora questa tradizione si è mantenuta nel tempo tant’è che nelle erboristerie è possibile trovare molti prodotti alla bava di lumaca.

Come utilizzare lo sciroppo di lumache

Tuttavia non esistono dimostrazioni scientifiche certe sul funzionamento della bava di lumaca per combattere la tosse e le uniche certezze sono circa le sue proprietà mucolitiche ed anti-spasmodiche. Questo sciroppo consente di rendere più fluidi i materiali prodotti dai bronchi e di ricostruire le pareti danneggiate per via degli spasmi. Lo sciroppo di lumaca è molto efficace per i bambini che frequentano ambienti chiusi come la scuola e che mettono a rischio le vie respiratorie. Per queste ragioni è bene somministrare un cucchiaio di sciroppo di lumaca al mattino. Potete trovare gli sciroppi a base di bava di lumaca comunemente in qualsiasi erboristeria perché si tratta di un prodotto facilmente reperibile. Il più comune in commercio è lo Sciroppo originale Lumache + Thymus, dall’antica ricetta delle Alpi Bavaresi, reperibile nella sua confezione da 150 ml intorno a una cifra che si aggira sui 13-15 euro. Generalmente la tosse è di due tipi, secca o grassa a seconda delle produzioni di catarro che ostacolano le vie aeree causate dall’infiammazione del tratto respiratorio e lo sciroppo di lumaca sembra essere efficace per entrambi i disturbi.

Sciroppo di lumache, indicazioni e controindicazioni

Andiamo nello specifico e vediamo le indicazioni posologiche di questo sciroppo per fasce d’età:
Fino a 30 mesi d’età: da 2 a 6 cucchiaini da caffè al giorno
Fino a 10 anni d’età: da 2 a 4 cucchiai da minestra al giorno
Oltre: da 2 a 4 cucchiai da minestra al giorno.

Lo sciroppo di lumache non ha controindicazioni e no c’è nulla da preoccuparsi se ne assumete una dose superiore a quella consigliata. Non ci sono indicazioni chiare, invece, sui suoi effetti durante una gravidanza, consigliamo quindi di rivolgervi a un medico se intendete utilizzarlo durante la gestazione.

(Photocredit copertina: Marcello Paternostro / Getty Images)