Italia-Grecia pallanuoto quarti di finale diretta streaming live
|

Rio 2016, pallanuoto: ITALIA-GRECIA 9-5, è semifinale! Giocheremo contro la Serbia, campione del mondo e d’Europa

ITALIA-GRECIA DIRETTA LIVE –

E’ finita, non prima di una controfuga di Figlioli, forse il più continuo ed efficace di queste prime sei partite. E’ semifinale per un Settebello che in ogni momento cruciale di questa Olimpiade carioca ha fatto le scelte giuste, i tiri giusti, le mosse giuste. Oggi la palma del migliore, nonostante la tripletta di Figlioli e la doppietta di Aicardi (ormai ritrovato), va a Stefano Tempesti. L’uomo che il 1° giugno usciva da una sala operatoria per via di un distacco parziale della retina, oggi sembrava avere i superpoteri. Nei primi 20 minuti della partita sembrava Mister Fantastic. Un Settebello legittimo e reale.

1 minuto alla fine – La Grecia accorcia la distanza. La semifinale è a 56 secondi!

3 minuti alla fine – Settimo e ottavo gol per l’Italia, è quasi fatta! Che Settebello! Un altro uno-due straordinario!

5 minuti alla fine – No! L’Italia controlla, ma nel momento migliore in cui sembra avere la partita in pugno subisce il quarto gol. Dai ragazzi non mollate!

7 minuti alla fine – La Grecia è entrata molto aggressiva, ma per fortuna i due tiri ellenici vengono parati da Tempesti, il primo, e sul fondo il secondo. Forza Settebello vogliamo la semifinale!

22.18 – Noooo, che ingenuità! A sei secondi dalla fine i greci segnano il terzo gol, il primo errore della partita degli azzurri arriva dopo 24 minuti. Peccato, la partita era chiusa, ma va bene così ragazzi, forza!

22.16 – CHE SETTEBELLO! IN NEANCHE DUE MINUTI IL SOLITO FIGLIOLI DA FUORI E GITTO DI OPPORTUNISMO FANNO UN UNO-DUE SPLENDIDO. 6-2!

22.13 – E’ una partita a scacchi. Da sei minuti, in questa terza frazione, si difende alla grande da ambo le parti: nessun gol. A noi va bene così. Ora siamo in superiorità numerica e Campagna chiama il time out.

22.02 – Tempesti pazzesco, tanto che sui social è un fiorire di messaggi su di lui. Il più gettonato “Tempesti è il Buffon della pallanuoto”. E pensare che contro la Spagna è stato sostituito a metà partita da Del Lungo che parò un rigore e fece un ultimo quarto da record. Ora è tornato la colonna che era, il Tempesti perfetto.  E’ grazie a lui che chiudiamo a metà partita con due gol di vantaggio: 4-2.

21.57 – Italia perfetta, gran difesa su due superiorità numerica, ma alla terza i greci accorciano le distanze. Tempesti perfetto.

21.54 – E andiamo! Aicardi, il nostro bomber, che approfitta della superiorità numerica e la mette dentro sul contrattacco, non tremano le mani agli azzurri.

21.51 – In superiorità numerica la Grecia riesce dopo un terzo di partita a segnare il primo gol.

21.48 – E sono tre, sono tre! Grandissima Italia, in questi primi 10 minuti perfetta! Ottimo il tiro di Nora, gran mancino.

21.44 – Una partenza ottima dei nostri ragazzi! Subito avanti di 2, con un Tempesti in gran forma. Alla fine della prima frazione quindi andiamo con un preziosissimo doppio vantaggio, 2-0!

Cominciano le partite che contano per il Settebello. Dopo un girone dominato all’inizio e poi concluso con due sconfitte anche per la veloce qualificazione matematica raggiunta e la mancanza di voglia di incontrare, da primi nel gruppo B, Serbia o Ungheria, ecco arrivare i quarti di finale. Da stasera non si scherza, vincendo con l’ostica Grecia, contro cui non vinciamo dal 2011. Squadra complicata da affrontare: nel suo girone ha battuto Giappone e Brasile, ha perso con la debole Australia (ma a passaggio del turno già ottenuto) e ha pareggiato con Serbia e Ungheria, con partite validissime soprattutto sul piano tattico. Negli otto scontri diretti degli ultimi 5 anni, abbiamo collezionato due pareggi e sei sconfitte, tra cui le due a Kazan (una delle quali nella finale per il terzo posto) che ci hanno costretto alla qualificazione al torneo preolimico di Trieste. Insomma, possiamo parlare della compagine ellenica come di una vera e propria bestia nera. Campagna vuole a tutti i costi infrangere questo tabù e prendere esempio dal Setterosa che ieri ha regolato la Cina per 12-7 e si è qualificata per la semifinale olimpica contro la Russia.

SEGUI ANCHE:  LO SPECIALE OLIMPIADI 2016

ITALIA-GRECIA DIRETTA VIDEO STREAMING –

Per chi vuole vedere la partita di pallanuoto Italia-Grecia in diretta televisiva, dalle 21.30 sarà possibile godersela sui canali Rai dedicati ai XXXI Giochi Olimpici di Rio 2016. Rai 2 o i due canali di Rai Sport senza mai dimenticare la possibilità di usare anche i canali web su sito www.raisport.rai.it. In Lombardia e in alcune zone dell’Italia settentrionale è possibile, in alcune zone, captare il segnale di RSI, la tv svizzera, che dedica alla programmazione olimpica il canale RSI 2 e ben 6 canali web. Infine, e ve la consigliamo insieme alle nostre dirette, ovviamente, c’è l’ottimo lavoro della radio olimpica, Rai Radio 1, che segue con lunghe, competenti e appassionate dirette questi Giochi.

ITALIA-GRECIA, I NUMERI DI CALOTTINA DEI NOSTRI CAMPIONI –

1 Tempesti 2 Di Fulvio F. 3 Gitto N. 4 Figlioli 5 Fondelli A. 6 Velotto 7 Nora 8 Gallo 9 C. Presciutti 10 Bodegas 11 Aicardi 12 N. Presciutti 13 Del Lungo Coach: Alessandro Campagna Da questi 13 usciranno i 7 titolari. Campagna punta molto su Aicardi, ancora non al meglio fino ad ora – potrebbe essere in queste ultime partite, il nostro Pablito Rossi della pallanuoto – e sulla vena di Figlioli, vero leader in questo girone.