migliori app per correre
|

Le migliori app per correre

È molto comune tornare dalle vacanze con qualche chiletto in più: giustamente in villeggiatura ci si prende una pausa da tutto, anche dalla dieta, e si pensa soltanto a godere a pieno dei luoghi che si è deciso di visitare, senza ovviamente tralasciare la tavola. Per rimettersi in forma dopo le vacanze correre è una delle migliori soluzioni. La corsa infatti oltre ad avere numerosi benefici sull’apparato cardiocircolatorio, permette di perdere peso in maniera graduale e costante e di tonificare la muscolatura in maniera generale, con effetti sui muscoli di cosce, polpacci, glutei, addominali e fianchi.
Inoltre la corsa ha il vantaggio di essere uno sport praticabile ovunque: bastano un paio di scarpe da corsa, una strada, e perché no, una buona app sullo smartphone in grado di misurare le prestazioni ed aiutarci a mantenere la costanza e la motivazione. Vediamo insieme quali sono le migliori app per correre, con le quali ritrovare una forma smagliante dopo le ferie.

LEGGI ANCHE: Gli 8 buoni motivi per correre d’estate

RunKeeper

Una delle prime e delle più famose app per correre, utilizzata da oltre 30 milioni di runner è RunKeeper. Questa app può vantare un’interfaccia intuitiva e facile da usare e numerose funzionalità come impostare le proprie tabelle di allenamento con sessioni e intervalli, utilizzare quelli già presenti nell’app come i programmi per la 10k, la mezza maratona o la maratona,   fissare obiettivi per tempo o distanza, di tracciare i propri percorsi di running.
Inoltre RunKeeper permette agli utenti di scattare selfie o foto durante l’allenamento e condividerle sui social o all’interno dell’applicazione stessa, insieme ai dati della prestazione.
Altro merito di RunKeeper sta nel fatto che la versione gratuita include già la maggior parte delle funzionalità ed è sufficiente per allenarsi sia a livello amatoriale che agonistico

Nike+Run

Quella del famoso marchio di abbigliamento sportivo è forse l’app dall’interfaccia più accattivante di tutte. Questa app oltre a tracciare i km, la velocità e le nostre prestazioni di consente di interagire con gli altri utenti facendo leva sulla componente “social” del running che può essere un vero e proprio sprone per conseguire i propri obiettivi. Nike+Run consente infatti di partecipare a diversi contest organizzati da Nike o suoi social e di aggiungere amici sull’applicazione, creando così la propria community di runner nella quale mostrare i propri progressi, ma anche chiedere pareri e consigli.

Endomondo

Endomondo è forse l’app per correre in grado di integrare meglio misurazione delle prestazioni e l’aspetto di condivisione sui social delle stesse.
Oltre a permettere di misurare la propria corsa attraverso dati quali la velocità, i km ed i tracciati percorsi, li elabora in numerosi grafici che rendono immediatamente visibili i progressi conseguiti. Inoltre all’avvio di Endomondo ti verrà chiesto di registrare un primo test di corsa in base al quale l’app svilupperà un piano di allenamento su misura per raggiungere il tuo obiettivo. Altre interessanti funzionalità sono quella con cui l’app consente di mostrare percorsi di corsa in base alla geolocalizzazione del momento.
L’unico svantaggio di Endomondo sta nella sua versione gratuita: sebbene questa racchiuda molte funzioni dell’app la pubblicità può dimostrarsi veramente invasiva e può spingere a propendere per l’acquisto della versione Premium a partire da 2,99 euro.

Runtastic

Il primo punto di forza di questa app è sicuramente la sua versatilità: Runtastic infatti permette di applicare le sue funzionalità in diverse discipline oltre che alla corsa, come il ciclismo, la camminata veloce e diversi sport di fitness e all’aria aperta.
Runtastic è dunque un’applicazione completa che permette di condividere la posizione e di visualizzarla in tempo reale su Google Maps o su Earth View.
Inoltre il team di Runtastic ha puntato tutto sulla motivazione, elemento importantissimo per dedicarsi alla corsa con costanza e risultati. In questa app è infatti possibile impostare una Power Song, una canzone che partirà per darci la carica nei momenti più difficili della corsa, o ancora nella versione Pro è possibile ricevere incitamenti in tempo reale da altri utenti.
L’unica nota dolente di Runtastic è la sua versione base e gratuita in quanto essa non include molte funzionalità e anche gli allenamenti specifici ed i programmi per il conseguimento di alcuni obiettivi devono essere pagati.