federico pizzarotti non statuto
|

L’ironia di Pizzarotti: «Ma che fine ha fatto il voto sul non statuto?»

«Saranno le ferie e il caldo, ma del regolamento che doveva uscire il giorno dopo, e poi la settimana dopo, se ne hanno tracce?». Il tweet è quello del sindaco di Parma Federico Pizzarotti, sospeso dal Movimento 5 Stelle nei mesi scorsi e tutt’ora in attesa di giudizio.

LEGGI ANCHE: La vera storia della censura su Alessandro Di Battista a Jesolo

MA CHE FINE HA FATTO IL NUOVO NON STATUTO?

Il riferimento è al nuovo regolamento e al ‘non statuto’ del M5S. Il voto online sulle nuove regole era stato annunciato il 20 luglio scorso ma ad oggi non è mai arrivato nulla sul blog di Beppe Grillo.

Ricordiamo tutti il post del mese scorso, il rinvio e poi il nulla:

Domani 21 luglio 2016 iniziano le votazioni per la conferma delle modifiche di aggiornamento al Non Statuto e al Regolamento del MoVimento 5 Stelle.

Le votazioni inizieranno tra 24 ore a partire dalla pubblicazione di questo post e si chiuderanno il 25 settembre 2016, giorno di chiusura di Italia 5 Stelle 2016 a Palermo. Si chiuderanno anticipatamente, ma comunque non prima del 30 luglio 2016, qualora si raggiunga la partecipazione del 75% degli iscritti. Questo per permettere alla stragrande maggioranza degli iscritti del MoVimento 5 Stelle di partecipare all’aggiornamento delle nostre regole comuni. Sarà possibile votare tutti i giorni, week end compresi, dalle 10 alle 21.
Il MoVimento 5 Stelle non è un partito e non intende diventarlo. Abbiamo poche e semplici regole che vanno rispettate da tutti i membri della comunità.
Ps: Possono votare tutti gli iscritti entro il 1 gennaio 2016 con documento certificato