Pokémon go
|

Pokémon Go: cosa è e come funziona il gioco del momento

Diventare allenatore di Pokémon è stato il tuo sogno da bambino? Allora abbiamo buone notizie per te perché con Pokémon Go potrai girovagare per il mondo e lanciare la tua sfera Poké dal vivo, o quasi. Avrai sicuramente sentito parlare di Pokémon Go, applicazione della Niantic che a pochissimi giorni dal lancio ha raggiunto milioni di download e ha scatenato una vera e propria mania. Se non l’hai ancora scaricata, leggi questa guida e impara tutto sul mondo di Pokémon Go prima di partire per la tua avventura!

Cosa è Pokémon Go?

Si tratta di un’applicazione per smartphone che utilizza due tecnologie differenti integrandole tra loro, ovvero il GPS e la fotocamera. Con esse lo schermo del telefonino riproduce una cosiddetta realtà aumentata per cui l’esperienza di uso avviene a metà tra lo schermo e la realtà che ci circonda.

Come funziona Pokémon Go?

Innanzitutto devi accedere tramite Apple Store o Play Store e scaricare l’app della Niantic, Pokémon Go. Una volta aperta, dopo esserti loggato/a ti sarà chiesto di darti un nome e uno stile. Sceglierai il tuo zaino così come la tua acconciatura e verrai immediatamente portato nulla realtà aumentata per raggiungere il tuo obiettivo: catturare e allenare Pokémon.

Girando per la città con il tuo smartphone in mano vedrai comparire sulla mappa dei Pokestop da cui fare rifornimenti e, di tanto in tanto, qualche Pokémon da catturare. Pigiando su uno dei mostriciattoli che incontrerai sul tuo cammino, ti ritroverai a sfidarlo per catturarlo. Come? Lanciando la sfera Poké quanto più possibile addosso al Pokémon. Oltre ai Pokéstop incontrerai le Palestre dove potrai allenare o far sfidare il tuo Pokémon preferito. Il gioco presenta molti obiettivi da raggiungere, come quello dei Km percorsi oppure di tipi di Pokémon catturati.

Inoltre dovrai salire di livello guadagnando punti esperienza e accumulando km percorsi a piedi. No, non potete fare i furbi, perché abbiamo già capito a cosa state pensando. Il GPS blocca il conteggio dei metri percorsi non appena superate i 20 km/h, per cui i treni Freccia Rossa non vi aiuteranno ad accumulare spazi percorsi o nel far schiudere le uova. Come? Si, le uova. Appena ne collezionate una tramite un Pokéstop oppure un avanzo di livello, mettetela nell’incubatrice: percorrendo tranche di due o cinque km si schiuderà e vi darà alla luce un Pokémon in più da aggiungere alla collezione.

I migliori trucchi scovati nella rete

Se stai leggendo questo articolo considerati fortunato/a perché abbiamo testato l’app e sondato la rete più nerd per trarne qualche trucchetto da provare. Quelli che seguono sono una selezione dei più utili ma siamo curiosi di saperne di più, quindi fatti sotto e dai un’occhiata alla nostra selezione.

  • Nella fase di cattura, tieni premuto sulla sfera Pokè e falla roteare con il dito in senso orario oppure anti-orario: intorno alla sfera si creerà un fascio di luce che servirà ad accumulare più punti se riuscirai a completare la cattura.
  • I pokéstop che compaiono sulla mappa circondati da fasci fucsia e fiorati sono molto importanti perché qualcuno nei dintorni ha utilizzato uno strumento per attrarre Pokémon e se ti dirigi in quella direzione, vedrai che ne salteranno fuori parecchi.
  • “Fortunuovo” & “fumo”. Si tratta di due strumenti a tempo con cui potrete accumulare punti raddoppiati nel primo caso e attrarre Pokémon nel secondo. L’attivazione di questi due strumenti ha una scadenza di 30 minuti ma se modificate le impostazioni di data e ora del vostro smartphone, potrete prolungare l’effetto all’infinito. Come? Disattivando l’opzione di impostazione automatica di data e orario e facendo scorrere il vostro orologio indietro nel tempo. Provate per credere!
  • Quando sbagliate il lancio di una Pokéball se ci pigiate immediatamente sopra potrete recuperarla e riutilizzarla. Ve lo consigliamo perché anche le sfere sono limitate e rischiereste di trovarvi dinanzi ad un Pokémon raro e di non poterlo catturare!
  • La distribuzione dei Pokémon nel mondo rispetta le caratteristiche fisiche e “naturali” degli stessi mostriciattoli. Così come troverete più Magikarp vicino a fiumi o laghi, così sarà più facile incontrare un Pikachu in una zona piena di antenne e cavi elettrici.
  • Trucco Evoluzione. Ci sono diversi metodi per far evolvere i vostri Pokémon, il primo tra tutti è quello di salire di livello, ma non è sempre facile. Un trucco importante a questo scopo è quello di allenare i vostri Pokémon Go nelle palestre per farli diventare sempre più forti e catturare più mostriciattoli possibili nel minor tempo. Questo passaggio è fondamentale perché vi renderà in grado di collezionare più Pokémon e ottenere dei doppioni: ogni volta che ne intrappolerete uno riceverete le caramelle fondamentali per l’evoluzione dei vostri Pokémon. Anche la polvere di stelle è molto utile per potenziare i vostri Pokémon, ma non vi aiuterà del tutto con l’evoluzione. Dovrete quindi seguire i consigli sopra per riuscire ad evolverli e diventare dei veri lottatori!