mappa clan
|

Mafia, camorra, ‘ndrangheta: la mappa di oltre 550 clan e famiglie | Gallery

Il tema della forte presenza della grande criminalità sul nostro territorio passa troppo spesso sottotraccia, ma sono centinaia i clan di Cosa Nostra, ‘ndrangheta, camorra, Sacra Corona Unita ed altre organizzazioni che continuano a macinare profitti grazie ad attività illecite come estorsioni e traffico di droga, e a frenare quindi lo sviluppo dell’economia sana. A confermarlo è l’ultima relazione semestrale al Parlamento del Ministero dell’Interno sull’attività svolta e i risultati conseguiti dalla Dia, la Direzione Investigativa Antimafia. Dalle mappe che indicano lle zone di influenza dei sodalizi criminali nelle diverse città e province, relative alla seconda parte del 2015, emerge che sono almeno 550 i clan, le ‘ndrine, le famiglie o gruppi di altro genere ad operare nelle regioni del Sud (Sicilia, Campania, Calabria, Puglia e Basilicata). A Palermo città, ad esempio, sono presenti 33 famiglie di magia che operano in 8 mandamenti. Mentre nella provincia sono attive ben 46 famiglie in 6 mandamenti. Molto frammentato il quadro a Napoli, dove opererebbero una cinquantina di clan della camorra in città e nel capoluogo e più di 60 gruppi in provincia.

 

(Mappe dall’ultima relazione semestrale del Ministero dell’Interno al Parlamento sull’attività svolta e i risultati conseguiti dalla Dia, relativa alla seconda parte del 2015)