Presentazione Higuain conferenza stampa
|

Presentazione Higuain,conferenza stampa: «De Laurentis mi ha spinto via da Napoli»

La conferenza stampa di presentazione di Gonzalo Higuain alla Juventus: il live e come seguirla gratis in diretta streaming

La conferenza stampa di Higuain si conclude dopo 15 minuti circa. Un unico nemico ha indicato: Aurelio De Laurentis. Per il resto ha evitato di rispondere o di fare polemiche. Ha scelto la Juventus per vincere ha spiegato, e perché il rapporto con il presidente del Napoli, nei tre anni precedenti, era andato via via logorandosi. Ora Higuain è atteso negli studi della televisione bianconera.

Le parole di Gonzalo Higuain su Aurelio de Laurentis

 

16.17 Totti? E’ un grandissimo giocatore, non ho nulla da rispondergli. E’ stata una mia scelta

16.18 Non avevo più un rapporto con De Laurentis, lui non si trovava bene con me, io non volevo stare un minuto di più con lui. Il rapporto era inesistente

16.16 «Quando ho finito i miei tre anni a Napoli ho capito che era finito il mio tempo a Napoli. Sono molto affezionato ai tifosi e ai compagni. A lui no. Non posso dire di più. »

16.14 «Essere il giocatore più pagato della storia della Serie A? Una allegria immensa. Ora tocca a me dimostrare che sono soldi spesi bene»

16.12 Chiedono ad Higuain se la trattativa della Juventus è iniziata da parecchio tempo. Lui dribbla la domanda.

16.10 Vuoi dire qualcosa a De Laurentis? Higuain: «No. Con lui il rapporto non era buono perché il suo modo di pensare non era il mio. La mia scelta è anche perché lui mi ha spinto a farla. Non posso dire di più»

16.09 Perché non hai fatto neanche una telefonata per Sarri? «E’ stato un grande allenatore per me, mi ha fatto crescere, per lui ho solo parole di ringraziamento. Ho preferito stare in pace durante le vacanze con la mia famiglia. Mi dispiace se è arrabbiato»

16.08 Higuain: «Tutti conoscono la Juventus, ed è una squadra con un mentalità vincente, abituata a vincere. Per questo sono venuto»

16.06 Higuain: Ho scelto la Juventus perché è una squadra vincente ed hanno un grande progetto.

16.04 Si parte dai tifosi del Napoli: «Non posso che ringraziarli per i tre anni trascorsi. Ma questa è una scelta che ho fatto per motivi miei. Un grandissimo saluto a loro, capisco che siano arrabbiati con me, ho visto insulti, ma questa è una scelta che dovevo fare e di cui sono contento»

Ecco, ci siamo

Schermata 2016-07-28 alle 16.02.17

15.52 La sala conferenza dello Juventus Stadium ancora non è gremita

15.50 Mancano dieci minuti alla conferenza stampa di Higuain, arrivato ieri a Torino

Ieri è stato il giorno dello sbarco a Torino, dei flash dei fotografi, dei cori dei tifosi all’aeroporto di Caselle e sotto la sede della Juventus con il Pipita a sventolare sorridente la maglia numero 9, quella dei bomber, del primo blando allenamento. Oggi è il giorno delle parole: dopo le prime dichiarazioni di rito – «Sono felice di essere arrivato qui e speriamo di fare una grande stagione, abbiamo la squadra per farlo» – ecco che ora da Gonzalo Higuain ci aspettiamo qualcosa di più, su come sia nata e sviluppata l’operazione più costosa della storia del calcio italiano, magari più di un riferimento a Napoli e al Napoli. Proprio oggi Maurizio Sarri al Corriere dello Sport ha detto: «Non parlo volentieri di lui, mi aspettavo almeno una telefonata da parte sua, anche i compagni si aspettavano un saluto». Insomma, sarà una conferenza di presentazione da non perdere: ore 16, sala stampa dello Juventus Stadium, diretta tv sul canale tematico bianconero JTV, gratis per gli abbonati Sky (canale 212, streaming su Sky Go)

guarda la gallery:

LEGGI ANCHE Il calendario della Juventus 2016/2017: la Fiorentina all’esordio

Photocredit copertina MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images