|

La squadra di calcio che ha regalato la birra per far sorridere Monaco dopo la sparatoria

La sparatoria di Monaco di Baviera è costata la vita a nove persone innocenti, ammazzate dall’attentatore David Alì Sonboli, che si è suicidato dopo aver realizzato la strage. Una squadra di calcio amatoriale della metropoli tedesca ha deciso di riportare il sorriso alla sua città, regalando birra gratis a chi sostava sotto l’appartamento del capitano dei BlackRebelMotorSoccerClub, che si trova nel quartiere dove abitava David Ali.

UNA BIRRA, UN SORRISO

L’atmosfera a Monaco di Baviera è stata particolarmente cupa lo scorso weekend. La metropoli tedesca, vivace e cosmopolita, è stata colpita dalla tragica strage programmata da David Ali Sonboli, diciottenne con gravi problemi psichiatrici che ha deciso purtroppo di scaricare sugli altri tutta la rabbia accumulata nel corso della sua vita. Il capitano di una squadra amatoriale di Monaco di Baviera, Markus Klausmann, è stato particolarmente colpito dal clima negativo vissuto dalla città dopo la strage. Un’amarezza incrementata dal fatto che un conoscente di un suo compagno di squadra sia stato ucciso da David Ali Sonboli. Per questo motivo ha lanciato un’iniziativa di solidarietà per regalare birra a chi passava sotto casa sua, nel quartiere Maxvorstadt, con lo slogan lanciato su Facebook una birra, un sorriso, Monaco sorridi ancora, come si vede nella foto.

LEGGI ANCHE

Monaco: attentato al centro commerciale OEZ. Dieci morti, uno è l’attentatore Alì Sonlboly, un 18enne tedesco di origine iraniana. 27 feriti, 3 gravissimi. Emergenza conclusa

MONACO SORRIDI ANCORA!

Un video condiviso sulla pagina Facebook dei BlackRebelMotorSoccerClub, nome evidente ispirato a un gruppo rock esploso ai tempi di The Strokes e White Stripes, documenta l’iniziativa. Sul sito di Süddeutsche Zeitung il capitano della squadra spiega come l’iniziativa di Monaco sorridi ancora abbia avuto successo, e sia stata apprezzata dopo un iniziale scetticismo. Una folla costante ha presenziato sotto il balcone di Klausmann per diverse ore, tanto che sono state distribuite nove cassette di birra, per 180 sorrisi. Anche i poliziotti hanno apprezzato l’evento, sorridendo anche loro alla folla riunita sotto un balcone per ricevere una birra fatta scendere con la carrucola. Gli agenti però, essendo in servizio, hanno potuto condividere solo con un sorriso l’iniziativa dei BlackRebelMotorSoccerClub.