|

Il senatore Mario Giarrusso e il suggerimento al giornalista Rai: «Buttati a mare con una pietra al collo»

Il senatore Mario Giarrusso del Movimento 5 stelle ha ben pensato che, in una tranquilla domenica di luglio, si poteva risolvere così un importante problema dell’Italia. Fare nome e cognome di un giornalista Rai, Davide Camarrone, che aveva osato criticare Luigi Di Maio e il suo famigerato post su Facebook relativo alle lobby dei malati di cancro.

LEGGI ANCHE

Caro Luigi Di Maio, chi di gentismo ferisce di gentismo perisce

MARIO GIARRUSSO E IL POST CONTRO IL GIORNALISTA RAI

La polemica che il vicepresidente alla Camera Di Maio aveva già chiuso con tanto di scuse social si riaccende con il post del collega 5 stelle diventato virale. Anche perché il senatore non solo indica generalità del cronista ma invita i suoi numerosi followers a divertirsi sulla sua pagina Facebook. Con tanto di commento infelice:

«Ma buttati a mare con una pietra al collo»

mario giarrusso

Ecco qui lo status del senatore. Con tanto di aggiornamento e ps finale:

«È inaccettabile che un senatore della Repubblica istighi al suicidio e a delinquere». Ha commentato il giornalista Davide Camarrone. Camarrone ha ripreso il messaggio del parlamentare, pubblicandolo con il commento: «Questo individuo che mi invita a buttarmi a mare è un parlamentare della Repubblica. Avrò il piacere di inviare questa foto alla Presidenza del Senato». Davanti alle critiche del giornalista Giarrusso ha riaggiornato il post: «Io non ho insultato Camarrone, ma solo invitato a fare un bagno dotato di adeguata mazzara, ma lui evidentemente ha bisogno di pubblicità e mi sta diffamando. Ne risponderà nelle sedi opportune».