Adriano Meloni
|

Roma, l’assessore al turismo: «Cacceremo i tavolini selvaggi con il satellite»

«Un software e il sistema Gps per eliminare gli abusi dei tavolini all’aperto». Questa l’idea lanciata su Il Messaggero dall’assessore Turismo di Roma Adriano Meloni. Lui, con un passato da ad in Expedia, spiega come funziona il sistema.

«Esiste una società che ha fatto una cosa di questo tipo su Milano e funziona molto bene: è un software
che sfrutta il gps e le immagini satellitari per verificare che le occupazioni di suolo pubblico
rispettino le regole. Sia chiaro: è una cosa che vogliamo approfondire, siamo in contatto con questa società
per capire se questo strumento sia la scelta giusta per Roma. Ma di certo vogliamo rendere più efficaci i controlli».

C’è chi ipotizza, invece, il ricorso alle borchie che delimitino le aree che un ristoratore è autorizzato a occupare.
«No, lo trovo un sistema macchinoso e poco pratico, non mi convince».

LEGGI ANCHE Reddito di cittadinanza: guida a cosa vuole fare il M5S

Sulla lotta all’abusivismo Meloni chiarisce la situazione dei camion bar…

Sulle strade si moltiplicano venditori ambulanti abusivi.
«Ho fatto una prima riunione con la polizia municipale, hanno una lunga lista di sanzioni ai venditori abusivi, mai pagate
perché difficile riscuoterle. Allora serve maggiore controllo del territorio, dobbiamo coordinarci con tutte le forze dell’ordine
per fermare il flusso della merce. Non basta intervenire nell’ultimo miglio, ma colpire i fornitori, con una maggiore collaborazione
tra le forze di polizia penso sia possibile farlo»
Una sua dichiarazione ha fatto temere che lei volesse lasciare i camion bar davanti ai monumenti.
«Non è vero, la mia posizione è uguale a quella del Mibac»

(in copertina foto ANSA/ANGELO CARCONI)