paola taverna
|

Paola Taverna: «Il mio compagno Stefano Vignaroli nel direttorio perché è bravo»

Nel Movimento 5 stelle hanno scatenato una serie di polemiche amici, parenti e fidanzati dei parlamentari e portavoce locali in posti chiavi. Paola Taverna, su Repubblica, respinge le accuse e difende per esempio la posizione del suo fidanzato, il deputato Stefano Vignaroli, ora molto vicino al minidirettorio romano e papabile candidato a rimpiazzare il posto vacante lasciato da Roberta Lombardi:

Ho 47 anni e un bimbo piccolo, non mi piace parlare della mia vita privata. Stefano è vicepresidente della commissione parlamentare sugli illeciti connessi al ciclo dei rifiuti, ha combattuto per anni contro Cerroni (storico patron di Malagrotta ndr). E’ vergognoso svilire una persona che ha dato tanto al Movimento: una frequentazione o un legame non possono cancellare i meriti di una persona. Alla mia età so bene che i rapporti inziano e finiscono…

LEGGI ANCHE: Virginia Raggi, il Baobab e l’emergenza migranti a Roma | VIDEO

Taverna spera che Vignaroli entri al posto della Lombardi…

Io spero che tocchi a lui. Ma anche gli altri due papabili, i deputati Federica Daga e Massimo baroni, hanno le carte in regola

(in copertina foto ANSA/GIUSEPPE LAMI)