MotoGp San Marino Diretta Streaming Live
|

MOTOGP 2016, Gran Premio del Sachsenring in Germania: Marquez primo, Rossi fa un disastro con le gomme e chiude ottavo

MOTOGP 2016, LA DIRETTA LIVE DEL GP DI GERMANIA A SACHSENRING –

Un disastro. Rossi fa una partenza perfetta, una gara bellissima, poi quando deve cambiare moto segue Dovizioso e non i suoi meccanici, disperati. Marquez azzarda quando sembra aver perso e fa la scelta giusta: a un certo punto guadagna sette secondi in giro e vince. Secondo Crutchlow, Dovizioso beffa Redding alla fine e sale sul podio. Quinto Iannone, sesto Barbera, settimo Miller, Rossi solo ottavo, che con le slick si è abituato poco e male.

Marquez, salvo miracoli, oggi mette un mattone decisivo per la vittoria del campionato del mondo. Il Dottore recupera, poco, su Lorenzo, per la piazza d’onore

ULTIMO GIRO – Crutchlow secondo, Redding potrebbe essere recuperato anche da Dovizioso.

PENULTIMO GIRO – Marquez primo, Redding secondo, Crutchlow terzo, Dovizioso quarto, Iannone quinto, Pedrosa sesto, Rossi settimo.

3 LAPS TO GO – Marquez ha vinto: venti secondi su Redding, secondo. Rossi si sta perdendo Pedrosa. Che occasione persa, l’ennesima.

4 LAPS TO GO – Che disastro, Pedrosa arriva come una freccia, è di nuovo settimo. Le slick non gli vanno a genio al Dottore. Ora ha quasi 60 punti di ritardo in classifica generale da Marquez.

5 LAPS TO GO – Rossi e Iannone superano Barbera. Vale sesto. Ma anche qui in Germania è stato sfortunato. E si è fidato troppo del suo istinto, marcando un miope Dovizioso. Avesse ascoltato i meccanici, ora sarebbe primo.

GIRO 25 – Marquez primo. Ormai sembra un motorino che gareggia contro le biciclette.

GIRO 24 – Rossi al rientro dei box è lentissimo: settimo. Marquez è secondo, ma è ad un passo dal primo posto. Complimenti alla strategia della Honda.

GIRO 23 – Entrano i primi 4 ai box. Ma è troppo tardi. Marquez passa ora.

GIRO 22 – Dovizioso, Rossi, Barbera e Crutchlow continuano a ignorare gli inviti a rientrare, ma Marquez viene su a 7 secondi a giro più veloce.

GIRO 21 – Marquez se continua a guadagnare con le slick 4-6 secondi al giro, recupererà in fretta fino al primo posto. E’ virtualmente primo Marc. Se Rossi cambia rientra dietro.

GIRO 20 – Rossi prova a recuperare su Dovizioso ci riesce, ma Barbera attacca. Ancora secondo, ma ora Iannone, con l’intermedia, guadagna due secondi a giro. Marquez addirittura tre!

GIRO 19 – I box chiamano Rossi al cambio moto. Per ora Vale li ignora.

GIRO 18 – Rossi prova a fare il vuoto sul gruppone, ma non riesce a prendere più di mezzo secondo. Espargaro fuori.

GIRO 17 – Si ferma Marquez per cambiare la moto e prendere quella che monta le intermedie! Azzardo del campione spagnolo. Nel frattempo Rossi attacca Barbera e diventa secondo di nuovo!

GIRO 16 – Ormai c’è un corridoio asciutto in una pista bagnata. Iannone con l’intermedia migliora i suoi giri ma non abbastanza. La strategia è tutto: ai box di Vale mettono e tolgono le termocoperte alla seconda moto del Dottore.

GIRO 15 – Con l’intermedia, Iannone, perde 5 secondi. Miller è a un passo da Rossi. Il campione di Tavullia soffre.

GIRO 14 – Crutchlow velocissimo! Ora è quinto

GIRO 13 – No, il posteriore di Rossi balla, Barbera ne approfitta e si prende il secondo posto! Marquez in recupero: ottavo.

GIRO 12 – Iannone ai box, cambia moto e manda a quel paese i suoi meccanici!

GIRO 11 – Dovizioso ha quasi 2 secondi su Rossi. Barbera terzo. La pista si sta asciugando, ma ora è più scivolosa e pericolosa.

GIRO 10 – CLAMOROSO! PETRUCCI, DA PRIMO, SCIVOLA IN CURVA. VA SULLA GHIAIA, RIENTRA ULTIMO. SUBITO DOPO DRITTO DI MARQUEZ CHE RIENTRA IN PISTA DIETRO IANNONE, UNDICESIMO! ORA ROSSI SAREBBE A 29 PUNTI DA MARC, PARI MERITO CON LORENZO!

GIRO 8 – Valentino Rossi aumenta il passo e si avvicina ai ducatisti.

GIRO 7 – Marquez in crisi. Barbera e Miller lo infilano. E subito dietro ha il cliente peggiore: Dani Pedrosa.

GIRO 6 – Dovizioso veloce, dietro Pedrosa e Iannone si scatenano in una lotta bellissima per il settimo posto. Marquez ne ha parecchi pericolosi alle spalle.

GIRO 5 – Le Ducati potrebbero fare il vuoto, dietro Rossi tiene a bada Marquez. Lorenzo di nuovo indietro, è stata una fiammata la sua.

GIRO 4 – Petrucci grande sorpasso sul Dovi! Che ritmo il Petrux! E’ primo!

GIRO 3 – Rossi è prudente e trova nelle Ducati un pessimo cliente. Viene superato sia da Dovizioso che da Petrucci. Lorenzo sta recuperando contro ogni previsione.

GIRO 2 – Grazie alla pioggia subito una gara da urlo! Dovizioso rimonta cinque posizioni e infila anche Marquez, è secondo e crea problemi a Rossi.  Petrucci fa impazzire lo spagnolo e ingaggia una gran lotta con Marc per la terza posizione.

GIRO 1 – Partenza ottima di Marquez e Rossi! Vale rischia la collisione co Barbera e dopo due curve infila lo spagnolo! Dovizioso rimonta!

13.59 – Giro di riscaldamento.

13.58 – Valentino Rossi sembra più concentrato del solito, pochi sorrisi.

13.52 –  La pioggia non smette di scendere. Lorenzo rischia un nuovo flop, Marquez e Rossi sperano di poter sfruttare l’occasione.

13.48 – Grande attesa sulla pista, tutti concentratissimi, manca pochissimo.

Sachsenring è un circuito motoristico nel Hohenstein-Ernstthal, nel Land della Sassonia, a un centinaio di chilometri dalla capitale della regione, Dresda.
Oggi questa pista affascinante e adatta ai talenti più grandi tra i centauri, probabilmente sancirà il futuro prossimo del campionato mondiale MotoGp. Già, perché se è vero che Marc Marquez ha in questi chilometri d’asfalto le curve e i rettilinei prediletti, è altrettanto noto che Valentino Rossi, dopo i tanti episodi sfortunati delle ultime settimane, si gioca le sue già non facili e residue possibilità di recupero in classifica generale. Marquez partirà in pole e Vale, anche grazie a un po’ di sorte finalmente più benevola, sarà in prima fila, in terza posizione, a fianco di Hector Barbera. Fortunato Rossi, perché Petrucci, autore di un’altra prova maiuscola, ha fatto il suo stesso tempo, ma dopo, e quindi partirà dalla quarta piazza e quindi dalla seconda fila.
Jorge Lorenzo, in crisi tecnica da diversi gp, è caduto ancora e partirà dall’undicesimo posto. Ecco perché una vittoria di Marquez potrebbe già essere un’ipoteca sul campionato del mondo e perché tutti puntano su Rossi per contrastarlo  – nonostante sia lontano 42 punti -, più che sul campione del mondo che è a sole 24 lunghezze dal connazionale.

LEGGI ANCHE: MOTOGP, LA BUFALA DEL TITOLO REVOCATO A JORGE LORENZO (E ROSSI CAMPIONE DEL MONDO 2015)

MOTOGP 2016, LA DIRETTA STREAMING DEL GP DI GERMANIA A SACHSENRING 2016 –

Domenica 17 luglio alle ore 14 prenderà il via la gara del GP di Germania, nono appuntamento della stagione 2016 del motomondiale. Valentino Rossi, dopo la bella ma sfortunata prova ad Assen, ora si trova al terzo posto in classifica generale, con un ritardo di 18 punti su Lorenzo e a 42 lunghezze dal leader Marc Marquez. Dovrà contare su alleati “diversi” come Barbera e Petrucci, visto che Dovizioso e Iannone partiranno addirittura dalla terza fila, con la loro Ducati, surclassata da una Desmosedici non ufficiale. Potrebbe dire la sua Dani Pedrosa, che qui ha trionfato per ben sei volte, una in più di Marc e Valentino (mai vittorioso qui, invece, Lorenzo).
Sarà possibile vedere il Gp di Sachsenring in Germania, edizione 2016, su Sky Sport Motogp HD (canale 208) e quindi per chi ha l’applicazione su tablet o su pc, anche su Sky Go. In diretta con Guido Meda ci si potrà godere il gran premio su TV8, che ha un canale streaming estremamente efficiente (basta cliccare qui).