Lo sciatore Nick Zoricic muore in gara

Nick Zoricic è morto pochi minuti fa in seguito ad una drammatica caduta durante una gara di sci freestyle. L’atleta canadese, 29 enne, è spirato in conseguenza di un salto sbagliato drammaticamente, che ha causato il suo decesso avvenuto poco dopo all’ospedale di Grindelwald. Lo sciatore stava gareggiando negli ottavi finali della prova di Coppa del Mondo di ski cross, una specialità dello sci freestyle, quando prima dell’arrivo, sbilanciato per la cattiva posizione di salto, è andato a sbattere prima contro le reti di protezioni e poi per terra, subendo gravissime ferite che ne hanno causato la morte. Il decesso di Zoricic è il secondo lutto che colpisce il Canada dello sci. Poco tempo fa la campionessa Sarah Burke era morta dopo una bruttissima caduta in allenamento. Dopo più di vent’anni le pendici dell’Eiger registrano un’altra morte. Nel 1991 Gernot Reinstadler,  una giovane speranza dello sci austriaco, morì nella prova di discesa della libera di Wengen dopo aver sbagliato la curva finale, un errore fatale purtroppo ripetuto oggi dal povero Zoricic.