maurizio crozza copertina
|

Maurizio Crozza copertina Di Martedì 10 maggio con Luigi Di Maio e il caso Nogarin | VIDEO

Maurizio Crozza copertina Di Martedì 10 maggio

Il comico su La7 scherza sulla nomina di Calenda a capo del Mise: «Abbiamo verificato che non abbia fidanzate alla Tamoil? Grandissimo Calenda, come ministro sarà bravo. Ha fatto l’attore da piccolo, nella serie Cuore. Faceva piangere l’Italia da piccolo figurati adesso che è grande». E con Luigi Di Maio in studio scherza sulla vicenda di Livorno: «Anche il M5S ha un sindaco indagato. Non siete più vergini, state provando il ‘primo rapporto processuale completo’». «Abuso d’ufficio, falso in bilancio e concorso in bancarotta fraudolenta. Per 9 mesi, s’è dato da fare. Nogarin – ha insistito – ha detto ‘Governando ci si sporca le mani’. Come slogan era meglio ‘uno vale uno’». Crozza commenta poi le ultime parole di Boschi: «Boschi dice ‘Chi vota NO a referendum è come Casa Pound’. Quindi anche come costituzionalisti, Consulta e ANPI. ANPI come Casa Pound? Per dei neo-nazisti, sfondare fra quelli dell’ANPI… è un bel colpo. E senza rastrellamenti». «Un conto – ha detto – è votare come Casa Pound. Un conto è votare con Verdini. Se io la sera vado a letto presto come un prete, non è lo stesso che se andassi a letto presto con un prete»

Maurizio Crozza copertina Di Martedì 26 aprile su Trump, Salvini e nazifascismo | VIDEO

guarda il video: