Amici
|

Gli amici fanno passare il dolore più della morfina

Gli amici

contrastano il dolore con una efficacia maggiore rispetto alla morfina. Chi si trova in sofferenza avrebbe maggior sollievo ricorrendo alla propria rete di amicizie e affetti, invece che ricorrere a psicofarmaci e altri antidolorifici. Più è ampio il numero di amici su cui fare affidamento, maggiore è la sopportazione del dolore, come ha attestato una ricerca dell’università di Oxford.

GLI AMICI E LA SOPPORTAZIONE DEL DOLORE

Uno studio dell’università di Oxford condotto da un team coordinato dal Robin Dunbar e Katerina Johnson ha evidenziato un legame tra il numero di amici e la capacità di tollerare il dolore stimolata dalle endorfine. Queste sostanze chimiche che annullano la sensazione di dolore possono influenzare anche la nostra esperienza del piacere creato dalle interazioni sociali. La ricerca ha esaminato le reti di amicizia e le soglie del dolore di 101 persone tra i 18 e i 34 anni. Ogni partecipante al test ha completato un questionario per conoscere la frequenza dei contatti coi propri amici, e ne è stata osservata la personalità. Siccome una maggiore attività delle endorfine nel cervello provoca una più alta tolleranza del dolore, a ogni partecipante è stato anche chiesto di piegarsi con la schiena contro il muro tenendo le ginocchia ad angolo retto rispetto al corpo fino a che riuscivano.

 

COME GLI AMICI CONTRASTANO IL DOLORE

La ricerca ha rilevato come un numero maggiore di amici aumenti la tolleranza al dolore. Il fattore più importante per questo incremento è rappresentato dagli amici contatti con frequenza mensile. I risultati dei test hanno mostrato che un aumento da sette a 12 amici dovrebbe migliorare la tolleranza del dolore da 1 minuto a 4 minuti in media. I ricercatori hanno evidenziato come non sia però chiaro se il legame fosse dovuto al fatto che una maggiore attività sociale migliori il rilascio di endorfine, o se le persone con un sistema di endorfine più attivo provino una maggiore soddisfazione dalle attività sociali e quindi si circondano di più amici. Tra gli altri risultati interessati è stato osservato come i partecipanti con il più alto livello di forma fisica erano quelli con meno amici, mentre chi soffre più stress ha reti sociali minime.

(Photocredit copertina: Thinkstock)