|

Matematico italiano scambiato per terrorista: “Era solo un’equazione”

Un professore italiano è stato fatto scendere dall’aereo perchè scambiato per terrorista. È successo al matematico torinese Guido Menzio, docente all’università di economia della Pennsylvania, che aspettando il decollo, stava risolvendo un’equazione differenziale. La passeggera seduta accanto, insospettita da quegli strani scarabocchi, deve averlo scambiato per arabo e quindi “automaticamente” per terrorista. «La passeggera seduta accanto a me ha chiamato l’hostess e le ha passato un biglietto» ha raccontato Menzio, poi l’aereo che stava per decollare è stato fermato e il professore fatto scendere e interrogato. «Mi hanno detto che la donna pensava fossi un terrorista perchè stavo disegnando strani simboli su un block notes» ha spiegato all’Associated Press. Stando a quanto riporta il Washington Post, l’economista era diretto a Syracuse, New York, per tenere una presentazione alla Queen’s University di Ontario, in Canada. Menzio si è detto preoccupato per un ritardo che avrebbe potuto essere risolto semplicemente con una chiacchierata o con una veloce ricerca su internet. Il portavoce della Air Wisconsin Casey Norton ha spiegato che l’equipaggio si è attenuto al protocollo.