Elezioni Napoli
|

Amministrative Napoli, Ghisleri: «De Magistris e Lettieri avanti, il non-voto al 45%»

L’ultmo sondaggio sulle Elezioni Amministrative a Napoli, realizzato dall’istituto demoscopico Euromedia Research, pubblicato sul quotidiano Il Mattino,  conferma il margine di vantaggio al primo turno del sindaco in carica Luigi de Magistris (35,5% dei consensi) e del candidato di centrodestra Gianni Lettieri (25%) sulla deputata Pd Valeria Valente (21%) e sul 5 Stelle Matteo Brambilla (16%). Alessandra Ghisleri, direttrice di Euromedia, intervistata da Gigi Di Fiore sottolinea come sia ancora elevato il numero di elettori indecisi su chi votare o intenzionati il prossimo 5 giugno a non recarsi ai seggi:

Alessandra Ghisleri, emerge un 45% per cento di non votanti o di indecisi a votare. Che motivazione hanno dato sul loro atteggiamento?

 

«Con l’ancora scarsa informazione sui candidati e sulle loro intenzioni. È quasi logico nella settimana che precede, di fatto, il deposito formale delle candidature».

 

Arriviamo ai candidati sindaco. Un commento secco, sui numeri: chi sale e chi scende rispetto alle rilevazioni di febbraio?

 

«Diciamo subito che De Magistris resta in testa, ma perde circa quattro punti rispetto a febbraio. Chi sale è invece il candidato del centrodestra Lettieri con circa il sei per cento in più. Rispetto a febbraio, quando non si conosceva il nome della candidata del Pd e del centrosinistra, la Valente guadagna quasi un cinque per cento in più. Ma, comunque, la candidata del Pd resta terza».

 

Come giudica i dati sul candidato grillino, Brambilla?

 

«Il Movimento 5 Stelle riscuote consensi, ma Brambilla resta staccato dai candidati degli altri schieramenti. Questo perché rimane un candidato poco noto e quindi meno forte dei suoi concorrenti».

(Immagine di copertina: ANSA / CIRO FUSCO)