Roberto Benigni Referendum
|

Roberto Benigni: «Al referendum forse voto no»

Roberto Benigni prende posizione sul referendum costituzionale che si terrà il prossimo autunno. Il comico toscano ne ha parlato ieri a margine di un incontro con gli studenti della Scuola Normale di Pisa e le sue parole sono riportate oggi, tra gli altri, anche da Il Fatto Quotidiano.

 

LEGGI ANCHE: Cosa dicono i sondaggi sul referendum costituzionale 

 

ROBERTO BENIGNI SUL REFERENDUM: «MI PREOCCUPA LA PERSONALIZZAZIONE»

Benigni ha detto di non gradire il referendum su Matteo Renzi e che avrebbe preferito sulla riforma della Costituzione «un dibattito ampio e pacato sui contenuti»:

Benigni ha parlato anche del referendum di ottobre sulla riforma costituzionale: “Sarei orientato a votare No, proprio per proteggere la nostra meravigliosa Costituzione”. Il 17 dicembre 2012, il suo programma sulla Carta, in prima serata su Rai1, fu visto da 12,6 milioni di persone. Oggi Benigni prende posizione: “La Costituzione è certamente perfettibile, ma preferirei un dibattito ampio e pacato sui contenuti, piuttosto che il referendum su Renzi. È giusto parlare di superamento del bicameralismo e su alcune questioni sarei anche d’accordo nel votare sì, ma quello che mi preoccupa è la personalizzazione del quesito referendario”. Anche se la decisione non è ancora irrevocabile: “Non ho ancora un’opinione definitiva e mi informerò attentamente, perché – ribadisce – mi preme soprattutto difendere la Costituzione”.

(Foto di copertina: ANSA / ETTORE FERRARI)