Banconote 500 euro
|

Le banconote da 500 euro non saranno più prodotte

UPDATE 18.30

Ufficiale l’addio alle banconote da 500 euro

 

Banconote da 500 euro

, oggi sarà l’ultimo giorno delle banconote da 500 euro. Il Consiglio direttivo della Bce cancellerà il taglio più grosso dell’euro, senza però probabilmente fissare una data in cui dovranno essere riconsegnate alle banche.

BANCONOTE DA 500 EURO BCE

Il Consiglio direttivo della Bce ha all’ordine del giorno una votazione sulla cancellazione della banconota da 500 euro. Le cosiddette Bin Laden, soprannominate così perchè se ne parla nonostante nessuno le abbia viste come il fondatore di al-Qaida, dovrebbero essere abolite. Mario Draghi ha una solida maggioranza sull’addio al taglio più grosso dell’euro, e la Bundesbank, che inizialmente aveva espresso parere contrario, non si è impegnata per bloccare una decisione che considera marginale. La Bce non imporrà probabilmente un data per il ritiro delle banconote da 500 euro, che conserveranno lo status di moneta legale fino alla loro graduale sostituzione.

LEGGI ANCHE

«Banconote da 500 euro, la Bce le abolirà il 4 maggio»

BANCONOTE DA 500 EURO NUMERI

Nell’area euro a fine marzo erano in circolazione 594417006 tagli delle cosiddette Bin Laden, per un valore complessivo di 297 miliardi di euro. Le 600 milioni di banconote da 500 euro saranno sostituite dalla stampa di un numero imprecisato di nuovi tagli da 100 e 200 euro. Un’operazione che dovrebbe costare diverse centinaia di milioni di euro, almeno secondo le stime diffuse nei mesi scorsi sulla stampa. Il Consiglio direttivo comunicherà i dettagli tecnici di questa operazione, decisa su impulso del presidente Mario Draghi.

BANCONOTE DA 500 EURO MOTIVI

La motivazione ufficiale dell’addio a questa banconota è il contrasto al riciclaggio e all’economia illegale. Visto l’elevato valore, i criminali avrebbero utilizzato le cosiddette Bin Laden per le loro attività, così da sfuggire al controllo delle autorità e alle tracce lasciate dalle operazioni bancarie. Difficile però immaginare che ciò non accada anche con banconote di taglio inferiore. Secondo diversi osservatori, specialmente sulla stampa tedesca, la Bce avrebbe cancellato questa banconota per scoraggiare l’accumulo di contante come forma alternativa di risparmio. I tassi di interesse a zero così come i rendimenti negativi di molti titoli di Stato rendono poco attraenti gli investimenti finanziari più sicuri. Secondo Bild Zeitung anche l’amministrazione americana avrebbe chiesto all’Europa di cancellare la banconota da 500 euro per scoraggiarne l’accumulo.

TAG: 500 euro, Bce