The voice 2016 vincitore sanremo dolcenera
|

Dolcenera fa un appello a Carlo Conti: «Pigliati il vincitore di The Voice e mettilo a Sanremo»

The Voice 2016: Dolcenera vuole il vincitore sul palco di Sanremo, tra i big. Alla vigilia dell’inizio dei Live, la cantante e coach di The Voice of Italy 4 ha fatto un appello a Carlo Conti, direttore artistico di Sanremo: al vincitore di questa edizione di The Voice dovrebbe spettare di diritto un posto a Sanremo. Dolcenera non usa mezzi termini: «Carlo, pigliati il vincitore di The Voice e mettilo tra i Big, dagli una possibilità discografica, fagliela giocare».

THE VOICE 2016: L’APPELLO DI DOLCENERA E RAFFAELLA CARRÀ

Un appello a cui si unisce anche Raffaella Carrà che oggi, durante la conferenza stampa di presentazione dei Live di The Voice 2016, si è detta pronta a battersi perché i ragazzi in gara – tutti, non solo quelli della sua squadra – riescano a guadagnare quell’attenzione mediatica che meritano anche dopo la fine del programma. E anche la Raffa nazionale ha un’idea in testa: «Il vincitore di The Voice dovrebbe andare a Sanremo».

THE VOICE 2016: I LIVE

A The Voice 2016, comunque è tutto pronto per i live. Stasera 4 maggio andrà in onda il primo dei quattro live di The Voice of Italy 2016: sotto la guida dei quattro coach, i 16 talenti canori in gara si sfideranno senza esclusioni di colpi per guadagnarsi il favore del pubblico da casa e, live dopo live ed esibizione dopo esibizione, raggiungere la finale e conquistarsi la vittoria. Quattro squadre, 14 cantanti solisti e due gruppi per quattro coach: Dolcenera, Raffaella Carrà, Emis Killa e Max Pezzali, guidati sfida dopo sfida da Federico Russo, ancora una volta in veste di presentatore.

THE VOICE 2016 TEAM DOLCENERA

Dolcenera ha voluto nella sua squadra Giorgia Alò, 22 anni, nata a Londra ma vive a Roma; Edith Brinca 18 anni, nata a Iasi, in Romania, ma vive a Verbania; Joe Croci, 16 anni, nato a Londra ma vive in provincia di Piacenza e la laziale Alice Paba, diciannovenne di Tolfa. «Sono un po’ in crisi – ha detto Dolcenera, grande protagonista di quesa edizione di The Voice –  Nella mia squadra ci sono quattro personalità diverse, e alcuni hanno un timbro che in Italia ancora non c’è, e forse nemmeno nel mondo. La cosa importante, per riuscire a sfondare, è curare i dettagli: non solo la scrittura, ma anche gli arrangiamenti».

THE VOICE 2016 TEAM PEZZALI

La squadra di Max Pezzali è composta dalla modenese Francesca Basaglia, 19 anni; dal milanese Davide Carbone, 33 anni; da Elya Zambolin, 22enne di Monselice e dal duo iWolf, composto dai foggiani Cristina De Vita e Michele Bonfitto, inizialmente finiti nel Team Carrà, ma poi fortemente voluti da Max Pezzali nella sua squadra. «La voce è importante, ma qui serve personalità – ha detto Max, sottolineando le difficoltà dell’impresa – Devi stare davanti alle telecamere e devi “arrivare”, gli iWolf riescono a fare spettacolo con la musica».

THE VOICE 2016 TEAM CARRÀ

«Alle Blind Audition non sappiamo mai che tipo di persona hai davanti, e non è facile una squadra. Ma sono tutti speciali» – ha detto Raffaella Carrà, parlando della sua squadra, composta da Tanya Borghese, 27 enne di Polistena; Beatrice Ferrantino, 18enne di Nova Milanese; Samuel Pietrasanta, 24enne di Catania e dalle Foxy Ladies, ovvero Federica, Ambra e Sara Baccaglini, tre sorelle dalla provincia di Rovigo. Sara, in particolare, si è resa protagonista di un “fuori programma” molto dolce: dopo aver scoperto che le Foxy Ladies sarebbero passate ai Live ha ricevuto sul palco di The Voice la proposta di matrimonio della sua compagna Maura.

THE VOICE 2016 TEAM KILLA

Al rapper Emis Killa spetta invece la squadra più cosmopolita, come l’ha definita lui stesso: del suo Team fanno parte Frances Alina Ascione, nata in California ma residente a Roma, il giovane Charles Kablan, ivoriano che vive in provincia di Bergamo – protagonista di un travagliato Knockout contro Ivan Giannini -; Giuliana Ferraz, brasiliana che vive in provincia di Milano e Roberta Nasti, 28enne napoletana.

THE VOICE 2016: IL VINCITORE CHI SARÀ?

Sarà il pubblico da casa a decidere chi vincerà ogni sfida: il vincitore verrà proclamato durante l’ultimo live di mercoledì 25 maggio. La posta in gioco è alta: la pubblicazione di un album con Universal e l’occasione di sfondare nel mondo della musica. Non manca nemmeno una precisazione da parte di Ilaria Dallantana, neo direttore di Rai2: nelle scorse settimane si è parlato di un possibile addio di The Voice a Rai2, voci che sono state smentite dalla stessa Dallantana, che ha dichiarato semplicemente che «Il talent musicale è uno dei generi di Rai2, del passato e del futuro». Ne vedremo ancora delle belle.

(Photocredit copertina: Giornalettismo)