Radiohead
|

I Radiohead “spariscono completamente” da internet

I Radiohead “spariscono completamente” dal web. Da domenica pomeriggio tutti gli account della band di Oxford sono improvvisamente scomparsi. Facebook, Twitter, Instagram e sito web, non c’è più nulla, tutto bianco. Ce lo avevano insegnato sedici anni fa, con uno dei dischi più belli ed enigmatici degli anni Duemila: “Kid A”. Ma se siamo abbastanza bravi a carpire gli indizi, che da sempre Thom Yorke e colleghi lasciano a chi è in grado di coglierli, la situazione dovrebbe essere passeggera.

RADIOHEAD, HOW TO DESAPPEAR COMPLETELY

And I’m not here
This isn’t happening
I’m not here
I’m not here

Io non sono qui
Questo non sta succedendo
Non sono qui
Non sono qui

“This isn’t happening”, appunto. Non sta succedendo sul serio. Scriviamo per convinzione, ma anche per esorcizzare il timore che ci prendano gusto e non tornino più indietro. Scomparire da internet è controproducente e quasi impossibile per chiunque, ma non per i Radiohead. Non per loro che per pubblicizzare i nuovi release hanno sempre nuotato controcorrente. Come quando nel 2007 pubblicarono In Rainbows, il loro settimo album, direttamente sul sito. Acquistabile gratis o con offerta libera.

I BIGLIETTINI DEI RADIOHEAD

Al momento sappiamo soltanto questo. Ma il giorno prima della scomparsa alcuni fan avevano ricevuto dei biglietti misteriosi con la scritta “Sing the song of sixpence that goes – Burn the witch – We know where you live”.

TAG: Radiohead