Luca Varani
|

«Ho filmato Luca Varani mentre moriva»

Luca Varani non era ancora morto. Agonizzante, continuava a lottare per avere salva la vita. E i suoi aguzzini, nel frattempo, lo filmavano. Si aggiunge un nuovo tassello al mosaico dell’orrore che ancora deve ricostruire le ultime ore di Luca Varani, giovane assassinato al Collatino a Roma da Manuel Foffo e Marco Prato, che ora rimpallano le loro responsabilità davanti agli inquirenti. E per farlo, raccontano.

IL VIDEO DI LUCA VARANI CHE MORIVA

Così Manuel Foffo, che secondo Il Messaggero si sta giocando la carta del pentimento, e avrebbe offerto ai genitori di Luca Varani un risarcimento pari al 25% del patrimonio della sua famiglia (“Un milione di euro”, conta il quotidiano romano), ha ammesso di aver filmato Luca Varani mentre moriva.

Ha ammesso in uno degli ultimi interrogatori di aver filmato il corpo agonizzante di Luca Varani, mentre ancora cercava di combattere e difendersi. […] Nei giorni scorsi, ascoltato nuovamente dal magistrato, Foffo è arrivato ad ammettere quello che si è sempre temuto: «Ho filmato il povero Varani mentre era a terra, agonizzate». Immagini che da questa mattina gli investigatori della postale cercheranno di estrapolare da uno dei suoi telefonini.

E ancora

Il video, secondo Foffo, parte dal salotto di casa al Collatino, e si addentra fino alla camera da letto. Riprese che però l’autore avrebbe cancellato prima di confessare l’omicidio al padre, e che gli inquirenti sperano di poter recuperare