Game of Thrones 6
|

Game of Thrones 6, la nuova delirante teoria sulla non-morte di…

GAME OF THRONES 6 E LE TEORIE SU JON SNOW

Non vogliamo rassegnarci alla morte di Jon Snow, questo è indiscutibile. E infatti il bastardo di casa Stark potrebbe non essere morto, ma in rete circolano alcune teorie quantomeno bizzarre. Stando all’ultima della rete, la soluzione all’annosa questione potrebbe nascondersi nella pozza di sangue lasciata da Snow.

Nell’ultimo episodio della quinta stagione, Ser Davos scopre che il cadavere è stato spostato e si sofferma ad osservare la macchia lasciata sulla neve. Una normalissima pozza di sangue che per chi non vuole accettare la dipartita potrebbe significare qualsiasi cosa.

Game of Thrones 6
HBO

Ebbene, alcune teorie, riprese anche da BuzzFeed, vedrebbero in questa macchia di sangue le ali di un drago, con la diretta conseguenza che Jon Snow potrebbe rinascere drago. Hermann Rorschach, lo psichiatra svizzero a cui si deve l’omonimo test psicodiagnostico sarebbe sicuramente fiero di questi soggetti. Lasciamo a voi ogni commento. Ma non finisce qui.

C’è anche chi si è preso la briga di fornirne una dimostrazione grafica.

“Sono l’unico ad aver notato il drago gigante che sputa fuoco?” si chiede un utente su Twitter.

E’ sempre BuzzFeed ad essersi preso la briga di fare “chiarezza” sulla questione.

Game of Thrones 6

Ok, effettivamente nello screenshot seguente una qualche somiglianza potrebbe esserci.

http://onlycassye.tumblr.com/post/143392091647/a-wolf-turns-into-dragon-jontargaryen-r-l-j

Se fosse vero, andrebbe a rinforzare la teoria a tutt’oggi più gettonata, che Jon Snow sia il figlio di Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark, la cosiddetta R+L=J Theory. Ma se non fosse vero non cambierebbe nulla. Non ci resta che attendere e affidarci al “buon” cuore di George RR Martin. Per mitigare l’attesa qui ci sono alcune anticipazioni del secondo episodio.