Fiorentina-Juventus diretta live
|

FIORENTINA-JUVENTUS 1-2. Bianconeri a un passo dallo scudetto, eroe Buffon

FIORENTINA-JUVENTUS

94′- Finisce qui, che grinta i campioni della Juventus. Se il Napoli non vince a Roma, domani sarà scudetto.

LEGGI ANCHE: FIORENTINA-JUVENTUS 1-2, VIDEO GOL E HIGHLIGHTS

93′- Da non crederci: traversa di Kalinic di testa, da mezzo metro.

91′- Fallaccio di Cuadrado su Gonzalo Rodriguez: il colombiano aveva già preso il giallo per il fallo da rigore, doveva essere espulso. Niente, invece. Tagliavento merita due in pagella.

90′- Quattro minuti di recupero.

89′- Buffon para! Rigore parato dall’eterno numero uno bianconero, sbaglia Kalinic!

88′- Cuadrado fa un pasticcio! Fallo da rigore su Kalinic, molto astuto nel cercare il contatto. C’era molto di più quello del primo tempo di Rugani su Alonso. RIGORE!

87′- Fuori Lichtsteiner, dentro Cuadrado. Fuori Badelj dentro Roncaglia, ottimo nel gioco aereo.

85′- Fiorentina ora all’arrembaggio, solo Gonzalo Rodriguez dietro, gli altri salgono tutti. Dopo il gol fuori Pogba per Asamoah. Ora sta per entrare l’ex Cuadrado.

82′- LA JUVENTUS NON PERDONA! ANGOLO, EVRA SVIRGOLA UN TIRO, BADELJ SALVA SULLA LINEA E SULLA RIBATTUTA ALVARO MORATA DI RAPINA. RETE DELLO SPAGNOLO, CHE PRENDE IL GIALLO PER ECCESSO DI ESULTANZA! 1-2, BIANCONERI INDOMABILI

81′- GRAN GOL DI KALINIC CON TIRO A GIRO, MA CHE ERRORE DI BONUCCI CHE PERDE PALLA AL LIMITE DELL’AREA CON UN ERRORE DI PRINCIPIANTE. BUFFON NON POTEVA FARE NULLA, 1-1!

78′- Alonso bellissima azione sulla sinistra, cross (quasi) perfetto, Kalinic di destra non ci arriva per un soffio.

77′- Ora la Juventus sembra controllare in tranquillità. E Rodriguez fa un fallo da dietro a Morata. Il capitano è già ammonito, meritava l’espulsione.

73′- Che sfortuna la viola! Alonso tira, Kalinic in mezzo all’area centrato in pieno, nulla di fatto.

71′- Giallo per Rugani. Ed è un evento, dovrebbe essere il primo in 53 presenze in serie A.

69′- Esce Paulo Dybala tra i fischi del Franchi, dentro Alvaro Morata.

67′- Il problema per la Fiorentina è sempre lo stesso: grande possesso palla, ma sterilità offensiva imbarazzante.

64′- Prende palla Zarate al limite dell’area e tenta un piatto. Palla che sfiora il palo alla destra di Buffon. E’ una bellissima Fiorentina, comunque.

63′- Zarate vivace, la Juventus si difende e riparte con tutti gli effettivi. Che bravo Mandzukic in copertura.

62′- Esce Tello, insufficiente, entra Mati Fernandez.

61′- Lancio per Kalinic, che arriva in area e tira. Tocca Buffon, palla sul palo.

60′- Bellissima azione di Mauro Zarate che sulla sinistra si porta dietro tre giocatori e tira sul palo di Buffon. Il portierone la mette in angolo.

57′- Gran recupero di Lemina, lancia Dybala e Gonzalo Rodriguez fa un fallaccio sull’argentino. Giallo per il capitano viola, ma poteva essere rosso. Qualcuno ha detto a Tagliavento degli errori pro Juve del primo tempo e lui prova a compensare.

56′- Contropiede solitario di Paul Pogba. 50 metri palla al piede a velocità supersonica, sembra fatta per lo 0-2, ma a grandi falcate recupera Tomovic e lo disturba al momento del tiro, portando il francese all’errore. Palla sul fondo.

55′- Senza Ilicic la Fiorentina sembra ancora più disorientata.

52′- E infatti Ilicic non ce la fa. Dentro Maurito Zarate.

51′– Ilicic manca una grande occasione per segnare il suo quarto gol alla Juventus: bel cross di Tello, lo sloveno arriva scoordinato e tira alto. E forse la tocca talmente in modo sbagliato da farsi male.

49′- Tagliavento deve stare attento: gli interventi si fanno sempre più duri e lui lascia correre, con giocatori in campo già piuttosto nervosi.

46′- Fiorentina ancora in avanti, con fin troppo impeto: Kalinic cercandi di prendere il pallone, dà una gomitata a Bonucci. Poteva scapparci un cartellino, pessima giornata per Tagliavento.

45′- Primo tempo finito: Juve in vantaggio, ma Fiorentina bella e penalizzata dall’arbitro che nega un gol a Bernardeschi sullo 0-0 e un rigore ad Alonso sullo 0-1. I bianconeri passano su un’azione bellissima Khedira-Pogba-Mandzukic, ma è pur sempre il suo unico tiro in porta. 44′- Sarà difficile contenere la furia viola. Sull’angolo seguente al pallonetto di Bernardeschi, Alonso va di testa. La palla va a fil di palo, ma lo spagnolo ha subito un clamoroso fallo di Rugani in area, l’ex empolese si aggrappa letteralmente all’avversario. 43′- Contropiede viola, Ilicic finge il passaggio a Kalinic poi cambia gioco per Bernardeschi che si inventa un pallonetto bellissimo, Buffon salva con un miracolo, smanacciando. 41′- E ora i padroni di casa sembrano subire il contraccolpo psicologico dello svantaggio. 38′- AZIONE DA MANUALE, SEMBRAVA DI ESSERE IN ALLENAMENTO. KHEDIRA CROSSA, TORRE DI POGBA, MANDZUKIC AL VOLO CHE INCROCIA. DECIMA RETE PER IL BOMBER CROATO, DIFESA VIOLA A GUARDARE. E QUANDO SEGNA SUPERMARIO, LA JUVENTUS VINCE SEMPRE. MA QUANTO PESA IL GOL VALIDO ANNULLATO A BERNARDESCHI. 0-1! 36′- Ora la partita sembra essere calata un po’ di ritmo, ma con la viola sempre molto alta nel baricentro. 32′ – Tello stava per farsi perdonare con un bolide di collo pieno. Evra gli lascia spazio, lui tira la bomba. Buffon blocca un pallone difficilissimo come fosse uno scherzo da ragazzi. 30′- Una Fiorentina perfetta che viene però messa in pericolo dai leziosismi di Tello. Paulo Sousa furioso con lui. 28′- Kalinic si allunga il pallone, arriva Badelj che prova il tiro. Fuori di un paio di metri. 26′- La cosa sorprendente è vedere una Juventus spesso costretta nella sua metà campo, mentre Allegri chiede un pressing asfissiante urlando “a caccia!”. 24′- Lancio di Pogba per Khedira, poetico. Sembra fatta, ma Alonso riesce, pur in ritardo, a sporcare il pallone. E così salva la viola dallo svantaggio. 22′- La Juventus si affida ad azioni estemporanee ma pericolose. Prima un lungo lancio preciso di Khedira per Mandzukic viene coraggiosamente sventato da Tatarusanu di testa fuori area, poi Dybala tira una bomba da 20 metri, deviato di poco sopra la traversa. 20′– Ancora Bernardeschi che crossa, Barzagli devia, Buffon con un riflesso pazzesco salva la sua porta. Fiorentina di nuovo padrona. 19′- E ora si parlerà parecchio di questa azione: Ilicic come un treno, assist per Bernardeschi, che entra in area e di piatto buca Buffon. Ma il gioco era già fermo per off-side. Peccato che Bernardeschi fosse in gioco, in linea. 18′- Sale di rendimento Mandzukic e con lui Pogba. E ora la partita sembra cambiare trend. 15′- Bellissimo assist di Mandzukic per Khedira che segna. Ma è in fuorigioco, prima giocata da Juve della squadra di Allegri. 14′- Bel tiro di Ilicic, ma l’effetto lo rende troppo centrale. Migliore in campo, finora. 9′- Juventus abbastanza irriconoscibile: Buffon esce male, Bonucci rinvia troppo lentamente e si rischia il patatrac. Fiorentina padrona del campo. 8′- Leggerezza di Barzagli che sbaglia il retropassaggio per Buffon, molto in difficoltà nel rinvio. Il nazionale soffre molto Alonso. 6′- Juventus piuttosto timida, non riesce a salire. E Rugani sale molto per fermare Kalinic, ma per ora ha ottenuto solo un fallo ai danni del centravanti viola. 4′- Astori, intervento ruvido su Dybala. Protestano tutti: l’argentino che vuole il giallo per l’avversario, Borja Valero che sostiene non vi fosse azione irregolare. 3′- Il pallino del gioco è viola, con Alonso che macina la fascia e Ilicic che svaria al centro. 1′- Partiti! Fiorentina subito in avanti con Ilicic molto vivace, ma Evra e Bonucci fanno buona guardia. 20.48- Con un po’ di ritardo, ma si sta per partire. Tagliavento dà l’ok a calciatori e collaboratori per iniziare. 20.43- Stupenda la coreografia della Fiesole: i tifosi viola compongono un mosaico largo quanto tutto il settore con un giocatore stilizzato della Fiorentina. 20.40- Squadre nei corridoi, Cuadrado saluta gli ex compagni con affetto. 20.35- Come già annunciato piccola rivoluzione di modulo e giocatori tra i viola. Gioca Tello, Paulo Sousa se la gioca in maniera spregiudicata. Fiorentina-Juventus diretta live 20.30- Alla fine Allegri preferisce la grinta di Lichtsteiner alla classe di Cuadrado. Fiorentina-Juventus diretta live A Firenze è la Partita, con la p maiuscola. Per la Juventus, forse, è la rivalità accesa dopo quella inevitabile con i cugini granata. Mancano pochi minuti e mentre Allegri se la gioca come al solito, con Rugani e Lemina a sostituire i lungodegenti Chiellini e Marchisio, Paulo Sousa mischia un po’ le carte e cambia anche modulo.

FIORENTINA-JUVENTUS DIRETTA STREAMING

Fiorentina-Juventus diretta live Così dietro si va a quattro con Tomovic che si aggiunge a Astori, Roncaglia e Gonzalo Rodriguez, con doppio mediano – Borja Valero e Badelj – a far legna e geometrie, un terzetto di trequartisti di qualità – Tello, Bernardeschi e Ilicic – dietro al bomber Kalinic, sebbene in questo girone di ritorno abbia un po’ le polveri bagnate.