Donald Trump
|

Donald Trump e l’epic fail sull’11 settembre: “Lode agli eroi del Seven Eleven”

Donald Trump ne ha combinata un’altra delle sue. Il candidato Repubblicano alle primarie americane, nel corso di un comizio tenuto a Buffalo, ha voluto ringraziare gli eroi dell’Undici Settembre (In inglese Nine/Eleven) «Vorrei parlare di una questione che mi sta molto a cuore – ha premesso Trump – e cioè degli eroi del Seven Eleven: poliziotti e vigili del fuoco». Un pensiero carino, se non fosse che 7-Eleven è una nota catena di supermercati. A dirla tutta si tratta della catena di convenience store con il maggior numero di punti vendita al mondo (oltre 32.000). Possibile che stesse facendo riferimento alla canzone di Beyoncé? Possibile. Ma il testo non fa riferimento né a poliziotti né tantomeno a pompieri. È possibile confondere la data più dolorosa della recente storia americana con qualcosa di non meglio precisato? No, ma un lapsus può capitare a chiunque.

DONALD TRUMP, TWO IS MEGL CHE UAN

Come dicevamo, un piccolo lapsus lo si concede a chiunque. Ma Donald Trump, si sa, ama fare le cose in grande. Ad aprire il suo comizio c’era l’ex allenatore dei New York Jets Rex Ryan, attuale coach dei Buffalo Bills. «È un grandissimo allenatore di football» ha detto Trump «Sapete, ha vinto i campionati a New York, se non sbaglio, due volte». Ovviamente, nulla di tutto questo è mai successo.