Karina Huff
|

Karina Huff è morta, fece innamorare una generazione con Sapore di Mare

Karina Huff è morta. La ragazza inglese diventata famosa grazie alle commedie degli anni ’80 come “Vacanze di Natale” è morta all’età di 55 anni a causa di una terribile malattia, contro la quale si è scontrata per ben due volte. Ha segnato i sogni di una generazione, quella dei nati tra gli anni ’70 e ’80, con due film che sono scolpiti nella nostra memoria: Sapore di Sale, e Vacanze di Natale.

 

 

Eleonora Brigliadori e il delirio sulla morte di Karina Huff: colpa della chemio

 

KARINA HUFF SAPORE DI MARE

 

KARINA HUFF VACANZE DI NATALE

 

Karina Huff diventa nota in Italia grazie ai film dei Vanzina, ma arriva nel nostro paese qualche anno prima, e già nel 1981 è protagonista con Gianfranco D’Angelo di ‘Signori si parte‘ su Rai Due. Un programma dove la bellissima Karina conduce e interpreta la sigla di chiusura ‘Mexico’ in coppia con ‘El Pasador’, al secolo Paolo Zavallone.

Un pezzetto di notorietà le arriva anche grazie a Play Boy, rivista della quale conquista la cover proprio nel dicembre del 1981. Karina Huff è poi protagonista di Zanzibar una sit com di Italia1 degli anni’80, con Claudio Bisio. Siamo sempre negli anni ’80.

 

 

Difficile spiegare ai più giovani il “mito” di Karina Huff. Seppur con pochi film alle spalle, la Susan di Sapore di Mare, o la Samantha di Vacanze di Natale 83, è entrata nella memoria collettiva di una generazione soprattutto grazie ad alcune scene entrate direttamente nel mito, diventando veri e propri cult oggi viste e riviste anche su youtube. Come questa, in cui con un giovanissimo De Sica, arriva alla “residenza Covelli”.