gioco di ruolo
|

Sequestrata dal fidanzato per aver sbagliato al gioco di ruolo

Un gioco di ruolo può rappresentare un pericolo per tutti coloro che non sono in grado di praticarlo o non ne comprendono la sua reale importanza. Lo dimostra quanto accaduto a una giovane cinese di 21 anni sequestrata in casa dal fidanzato dopo che questa aveva sbagliato una mossa provocando la sconfitta.

LA GIOVANE SEQUESTRATA PER UNA MOSSA ERRATA

La storia, avvenuta in via Nizza a Torino, è raccontata da Repubblica. La giovane, 24 anni, dopo aver passato ore al pc con il fidanzato di 21 anni ha sbagliato una mossa interrompendo il gioco di ruolo. “Game Over”, questa la scritta che ha fatto infuriare il giovane che ha deciso di punto in bianco di chiudere a chiave la porta di casa e di sigillarsi in camera da letto lasciando prigioniera la fidanzata.

«HA BUTTATO LE CHIAVI DI CASA NEL WATER»

La ragazza ha chiesto aiuto ad un’amica che ha avvertito la Polizia. Gli agenti hanno cercato di convincere il ragazzo ad aprire la porta. La giovane ha raccontato alle forze dell’ordine che il ragazzo è arrivato al punto di buttare «le chiavi nel water». Il ventunenne è stato denunciato per violenza privata. Tutto per “colpa” di un gioco di ruolo.