Referendum
|

Referendum, niente quorum 8 volte su 17: tutti i numeri dal ’74 ad oggi

Quello di ieri sulle concessioni per le trivellazioni è il 67esimo referendum abrogativo che si è svolto in Italia. Complessivamente gli elettori del nostro Paese sono stati chiamati ai seggi per cancellare una legge in 17 occasioni, la prima il 12 e 13 maggio 1974 (sul divorzio). Il quorum del 50% degli aventi diritto al voto è stato raggiunto 9 volte. In altri 8 casi invece (compresa la consultazione di ieri) sono andati alle urne meno di un italiano su 2, rendendo non valida l’elezione. Il record di affluenza spetta proprio alla consultazione sul divorzio, quando andarono a votare l’87,7% degli aventi diritto. Il tasso più basso di affluenza è stato invece registrato il 21 giugno 2009: sulla modifica delle legge elettorale si recò ai seggi solo il 23,5 degli italiani. Ecco i numeri:

QUORUM E REFERENDUM, LA STORIA

12 e 13 maggio 1974, referendum sul divorzio (un quesito): affluenza al 87,7% – quorum raggiunto

11 e 12 giugno 1978, referendum su finanziamento pubblico ai partiti e altro (2 quesiti): affluenza al 81,2% – quorum raggiunto

17 e 18 maggio 1981, referendum su ergastolo, porto d’armi, e altro aborto (5 quesiti): affluenza al 79,4% – quorum raggiunto

9 e 10 giugno 1985, referendum sulla scala mobile (un quesito): affluenza al 77,9% – quorum raggiunto

8 e 9 novembre 1987, referendum sul nucleare e altro (5 quesiti): affluenza al 65,1% – quorum raggiunto

3 e 4 giugno 1990, referendum su caccia e uso di fitofarmaci (3 quesiti): affluenza tra 42,9 e 43,4% – niente quorum

9 e 10 giugno 1991, referendum sulla preferenza unica (un quesito): affluenza al 62,5% – quorum raggiunto

18 e 19 aprile 1993, referendum sul sistema elettorale maggioritario (8 quesiti): affluenza tra 76,8 e 77% – quorum raggiunto

11 giugno 1995, referendum su Rai, spot tv ed altro (12 quesiti): affluenza tra 57,2 e 58,1% – quorum raggiunto

15 giugno 1997, referendum sulla carriera dei magistrati e ordine dei giornalisti (7 quesiti): affluenza tra 30,0 e 30,3% – niente quorum

18 aprile 1999, referendum sul sistema elettorale maggioritario (un quesito): affluenza al 49,6% – niente quorum

21 maggio 2000, referendum su rimborsi elettorali ed altro (7 quesiti): affluenza tra 31,9 e 32,5% – niente quorum

15 giugno 2003, referendum sull’articolo 18 (2 quesiti): affluenza al 25,5 e 25,6% – niente quorum

12 e 13 giugno 2005, referendum sulla procreazione assistita (4 quesiti): affluenza tra 25,4 e 25,5% – niente quorum

21 e 22 giugno 2009, referendum sul premio di maggioranza (3 quesiti): affluenza tra 23,3 e 23,8% – niente quorum

12 e 13 giugno 2011, referendum su acqua e legittimo impedimento (4 quesiti): affluenza al 54,8% – quorum raggiunto

17 aprile 2016, referendum sulle trivellazioni (un quesito): affluenza al 32,2% – niente quorum

(Foto di copertina: ANSA / MASSIMO PERCOSSI)