|

Referendum Trivelle | I meme su Carlo SIbilia e Godzilla in Adriatico

Referendum sulle trivelle, il deputato del Movimento Cinque Stelle e membro del Direttorio Carlo Sibilia sembra essere in vena di fotomontaggi, se è vero che grazie ad una immagine realizzata da un esponente pugliese del Movimento il deputato ha mostrato al mondo cosa succederebbe al mare della splendida Polignano, città barese affacciata sull’Adriatico, se il referendum sulle trivelle non riuscisse: una piattaforma petrolifera proprio davanti al borgo storico. Poco probabile, ma molto scenico.

REFERENDUM TRIVELLE, I MEME SU CARLO SIBILIA E GODZILLA IN ADRIATICO

Ecco il post del deputato a Cinque Stelle.

Ecco l’immagine proposta dal deputato del Movimento.
referendum trivelle carlo sibilia trivelle

E così, la pagina Facebook TzeTze Research Labs, pagina satirica specificatamente dedicata al Movimento Cinque Stelle ha bandito un vero e proprio concorso di idee: il Premio Sibilia 2016.

LEGGI ANCHE: Carlo Sibilia inventa il reato di astensione

Teorizza anche tu uno scenario plausibile come ha fatto Carlo, creando una simulazione al computer di quello che potrebbe succedere se vincesse il NO o l’astensione, e pubblicala sulla bacheca dell’evento. Chiaramente ogni proposta sarà vagliata sulla base della solidità scientifica da un apposito comitato di esperti (essendo weekend, non sappiamo chi riusciremo a radunare con così poco preavviso, ma in ogni caso vi garantiamo pollice opponibile e ove possibile, primati superiori). Avete tempo fino a lunedì sera, quando sarà decretato il vincitore tramite democrazia diretta (spolliciate su ogni immagine). Il premio sarà una sorpresa cafona e vi arriverà a casa.

Ecco le immagini che il TzeTze Research Labs propone come base di partenza: c’è un po’ di tutto. Ad esempio, se non passasse il referendum, davanti a Polignano arriverebbe la Torre di Sauron. O la Morte Nera. O magari Godzilla pronto a distruggere la Puglia o, ancora, un mostro Beppe Grillo laser arrabbiatissimo. O per qualche strano motivo il mar Adriatico diventerebbe un campo di concentramento stile Auschwitz.

Insomma, sotto a chi ha buone idee per trasformare l’Adriatico in una landa di terrore e morte.