salvinata
|

Matteo Salvini finisce sulla Treccani per la “Salvinata”

Salvinata ovvero derivato dal nome proprio (Matteo) Salvini con l’aggiunta del suffisso-ata. La Treccani riconosce così il neologismo “salvinata”, utilizzato per le azioni o le pensate del leader della Lega Nord Matteo Salvini. A far notare la curiosità è su Twitter la conduttrice de L’aria che tira, Myrta Merlino, su La7.

LEGGI ANCHE:

Attentato Bruxelles, l’instant marketing vergognoso di Matteo Salvini il “ripulitore”

guarda la gallery:

(foto da I Marò e altre creature leggendarie, PhotoshopLoverz e Arfio CLandestino e tanti altri)

SALVINATA: NATA COME PAROLA SUI MEDIA

Chi ha creato il neologismo? I giornalisti. La Treccani cita la parola usata sui media per definire una trovata del capo del Carroccio.

Lui [Matteo Salvini, ndr] se la ride, ha già calcolato l’effetto mediatico della visita ed è certo che anche grazie a queste “salvinate” la Lega salirà ancora di più nei sondaggi.
(Pierluigi sala, Repubblica, 8 novembre 2014, p. 10, Politica interna)
«Salvini sta affossando il centrodestra, di certo non gli correremo dietro – hanno sottolineato Alfano e Lupi -. Le sue Salvinate, come quella di uscire dall’Europa, non producono risultati, sono fatte solo per ottenere una manciata di voti». (Messaggero.it,21 febbraio 2015, Politica)