facebook chatbot messenger risposte
|

Se i bot su Facebook Messenger ti rispondono di “Chiederlo in gattese”

Facebook ha lanciato i chatbot su Messenger: come annunciato da Mark Zuckerberg durante Facebook F8, l’annuale keynote in cui si svelano le novità di prossima introduzione su Facebook, sull’app di messaggistica istantanea Facebook Messenger sono comparsi i chatbot, veri e propri interlocutori virtuali che forniscono risposte in tempo reale alle domande degli utenti. Grazie ai chatbot si può fare shopping online in pochi click, sapere come saranno le condizioni meteo di una data località o aggiornarsi sulle ultime notizie semplicemente chiedendo aiuto a uno dei tre chatbot attualmente lanciati da Facebook. O, per lo meno, queste sarebbero le intenzioni degli sviluppatori del social network più famoso del mondo. In realtà c’è già chi ha notato le risposte bizzarre fornite dal bot, e non ha mancato di farlo notare.

facebook chatbot messenger risposte
Josh Edelson/AFP/Getty Images

FACEBOOK E I CHATBOT: «PUOI DIRMELO IN GATTESE?»

Questo qualcuno è Sarah Perez di TechCrunch, che si è avventurata in una surreale conversazione con Poncho, il chatbot di Facebook dedito a dare informazioni meteorologiche e a rispondere a domande tipo “Oggi pioverà?” o anche: “Oggi devo prendere l’ombrello?” La conversazione si attiva con un normalissimo “Salve!”, ma alla domanda “Oggi pioverà?” Poncho risponde con un criptico «Umido. Caldo. Bleah». Alla richiesta di maggiori informazioni, poi, il chatbot Poncho replica che la domanda deve essere posta in “gattese”: la conversazione tra Sarah e Poncho diventa quindi tutta un “miao” e un “prrrr”, ma quando finalmente la ragazza chiede: “ok, ma oggi piove?” il bot risponde con un «Cosa intendi dire?» che farebbe desistere chiunque dall’impresa.

Non è un periodo fortunatissimo per i chatbot: appena qualche settimana fa Microsoft si è trovata a dover gestire la débâcle di Tay, chatbot pensata per chattare con i più giovani ma che in capo a poche ore è riuscita a imparare a essere misogina e razzista.

(Photocredit copertina: Josh Edelson/AFP/Getty Images)