Kobe Bryant ritiro
|

Il ritiro di Kobe Bryant, addio alla leggenda della Nba

Kobe Bryant ritiro

, Kobe Bryant si è ritirato giocando mercoledì 13 aprile l’ultima partita della sua leggendaria carriera. Lo Staples Center, il palazzetto dei Los Angeles Lakers, era pieno e commosso salutando l’ennesima grande prestazione del suo idolo, che ha lasciato il basket segnando 60 punti. Prima e dopo la partita contro gli Utah Jazz è andato in scena un toccante show, prima che lo stesso Kobe dicesse «Mamba out».

KOBE BRYANT RITIRO ULTIMA PARTITA

Kobe Bryant ha lasciato la Nba sfoderando un’ultima prestazione eccezionale. Con i suoi 60 punti la stella dei Lakers ha permesso di chiudere la stagione con una vittoria sugli Utah Jazz, portando i 35833 i punti segnati nella sua carriera. Il terzo marcatore di sempre nella Nba, uno dei tantissimi record di questo giocatore, che da bambino ha vissuto in Italia.

Prima della partita è stato organizzato uno vero e proprio show per Kobe. Magic Johnson ha introdotto un filmato con i momenti più importanti della sua carriera, e un video di 15 leggende dello sport che l’hanno salutato, mentre nello Staples Center c’erano decine di grandi personaggi presenti, tra cui anche Alessandro Del Piero.

KOBE BRYANT RITIRO ADDIO AL BASKET

Nella sua ultima partita Kobe Bryant ha ricordato a tutti perchè ci mancherà.

Il suo finale è stato grandioso, con ben 15 punti segnati nell’ultimo quarto della sua carriera, una prestazione capace di ribaltare gli 8 punti di svantaggio che i Lakers avevano sugli Utah Jazz. Uno dei più grandi giocatori della storia della Nba non poteva però lasciare con una sconfitta sul suo parquet, su cui ha giocato per tutta la carriera iniziata nell’ormai lontanissimo 1997, e così non è stato. Dopo la partita Kobe Bryant, visibilmente commosso, ha salutato per l’ultima volta i suoi tifosi, chiudendo il suo breve intervento con «Mamba out».

Addio Kobe, e grazie per le infinite emozioni che ci hai regalato.