loch ness
|

Hanno trovato il mostro di Loch Ness nel Lago di Loch Ness (ma non è come sembra)

Alcuni resti sono stati ritrovati in fondo al lago di Loch Ness ma non si tratta di un mostro reale bensì di una sua riproduzione. A riferirlo è il Guardian. Il mostro, alto 10 metri, fa parte del set del film The Private Life of Sherlock Holmes (una pellicola degli anni ’70). L’oggetto ed è stato scoperto a circa 180 metri di profondità, da un robot.

guarda il trailer di “The private life of Sherlock Holmes”:

La foto bufala del Mostro di Loch Ness che conoscevi anche tu

guarda la gallery:

LOCH NESS: LA STORIA DEL MOSTRO SPROFONDATO NEL LAGO

«Abbiamo trovato il mostro ma non è come ce lo aspettavamo», ha raccontato alla Bbc l’esperto Adrian Shine. Il “falso” mostro fu costruito per le riprese del film, nel 1969. Dotato di un lungo collo e due gobbe doveva galleggiare sull’acqua: così però non è stato. «Il regista non voleva le due gobbe così, a dispetto di quanto invece desiderava la produzione, il mostro venne messo in acqua senza i dossi: e sprofondò».
The Private Life of Sherlock Holmes fu diretto da Billy Wilder. Nel film una donna cerca di persuadere Holmes e coinvolgerlo nella ricerca del suo marito (scomparso) nei dintorni di Loch Ness. Le immagini del mostro furono ispirate dalla celebre foto del chirurgo chiamata così dato che il suo autore, Robert Kennet Wilson, si rifiutò di firmarla. Si scoprirà anni e anni dopo il perché: la foto più famosa del mostro del lago di Loch Ness, affettuosamente chiamato Nessie, era in realtà una clamorosa bufala.

(in copertina foto Keystone/Getty Images)

TAG: Loch Ness