ztl roma
|

Ztl Roma, divieti estesi da Prati a Porta Pia. Via libera a 21 nuovi varchi

La Ztl a Roma si allarga e ricalca i contorni dell’anello ferroviario per tutti i veicoli a motore superiori ai 7,5 metri. Sono già stati installati 21 nuovi varchi per limitare l’accesso in centro ai mezzi pesanti ed arginare smog e traffico. È previsto un mese di “prova” in cui non verranno erogate sanzioni, dopodiché la Ztl sarà attiva dalle 5.30 a mezzanotte. Dal divieto saranno esclusi i veicoli muniti di permessi per turismo e trasporto merci, ma nulla cambierà per automobili e furgoni di dimensioni inferiori.

ZTL  ROMA ANELLO FERROVIARIO

Ad esclusione dei pullman con permesso Ztl Bus1, i mezzi superiori ai sette metri e mezzo dovranno rispettare i nuovi limiti. Il Messaggero specifica che:

La cartina della nuova Ztl comprende nella zona rossa aree strategiche, spostando il confine da viale delle Mura Gianicolensi fino a ridosso di via Leone XIII. Passando a Prati, l’area rossa comprenderà anche piazzale degli Eroi, Circonvallazione Trionfale e piazzale Clodio. Occhi elettronici puntati anche su Ponte Risorgimento e Ponte Matteotti (sempre in direzione Prati). Modifiche anche nella zona della stazione Termini, lato San Lorenzo con nuovi confini che si estendono comprendendo via Marsala, viale Castro Pretorio, viale Pretoriano.

Esclusi dal divieto i mezzi in dotazione alle forze di Polizia, i mezzi di soccorso, l’autoparco di Roma Capitale e i servizi per disabili.