ahmed
|

Dove sono finiti i migranti bambini spariti in Germania

Migranti, in Germania si registra la scomparsa di migliaia di giovani migranti dal registro delle autorità. Un numero probabilmente inflazionato da problemi di registrazione, ma che inquieta per il possibile sfruttamento di minorenni non accompagnati in un Paese straniero da parte della criminalità organizzata.

Ultime notizie > La morte di Gianroberto Casaleggio

MIGRANTI BAMBINI SCOMPARSI

In Germania ci sono oltre 60 mila migranti minorenni non accompagnati che sono curati dalle autorità tedesche. All’inizio del 2016 il numero dei giovani non registrati si assestava intorno ai 4750, mentre nei primi giorni di aprile questo dato è quasi raddoppiato, a 8600 scomparsi, tra cui ci sono centinaia di migranti sotto i 14 anni. Come rimarca Der Spiegel, il numero delle segnalazione di scomparsa si è decuplicato in un anno. La maggior parte dei migranti minorenni non registrati provengono da Afghanistan, Siria, Somalia, Eritrea, Marocco e Algeria. Secondo fonti del ministero degli Interni tedesco uno dei motivi dell’aumento così marcato del numero dei giovani migranti scomparsi è rappresentato dal calo degli arrivi.

MIGRANTI BAMBINI SCOMPARSI IN GERMANIA

Negli ultimi mesi la Germania, che nel 2015 ha accolto circa un milione di migranti, ha beneficiato della chiusura della rotta dei Balcani e dell’accordo con la Turchia. La fortissima pressione migratoria, che ha fatto esplodere numerosi episodi di violenza razzista e creato il boom elettorale di Alternativa per la Germania, si è gradualmente arrestata, e ciò ha permesso di registrare le scompare di così tanti minorenni migranti. Secondo diversi esperti molti di loro in realtà si trovano coi familiari, e solo la mancanza di un sistema comune di registrazione causa un numero così alto di persone non registrate. L’allarme in Germania rimane, perché così tanti migranti minorenni non registrati potrebbero inserirsi in organizzazioni criminali.

TAG: migranti