Alessandro Di Battista soddisfamento
|

Alessandro Di Battista: «Vorrei Di Maio premier»

Alessandro Di Battista durissimo oggi dalle pagine di Repubblica accusa il governo e lancia la corsa di Di Maio a premier. ”

ALESSANDRO DI BATTISTA CONTRO RENZI

La scelta delle opposizioni di lasciare l’ Aula non ha deligittimato la Camera, “è Renzi che è totalmente delegittimato. Non è passato dalle elezioni, riforma la Costituzione attraverso un premio di maggioranza abusivo. E fra l’altro e’ sotto mozione di sfiducia per lo scandalo ‘Trivellopoli'”.

ALESSANDRO DI BATTISTA A REPUBBLICA

Cosi’ Alessandro Di Battista, esponente dell’M5s, risponde a Repubblica sulla decisione di uscire da Montecitorio al momento dell’intervento del premier. “Il nostro consenso di piazza sta aumentando. E’ il momento più difficile del governo e il migliore per noi. Se e’ una chiamata ai cittadini? Beh, noi parliamo proprio a loro”, afferma. Parlando del silenzio del presidente della Repubblica Mattarella, al quale il Movimento si era rivolto sulla questione, Di Battista afferma che “Pertini sarebbe intervenuto su Trivellopoli. Bastava una parola di condanna del conflitto d’ interesse permanente del governo. Lui invece nulla. Spero lo faccia”. Il vostro candidato premier e’ Di Maio? “Decideranno i nostri iscritti, votando”, risponde, “onestamente, io come candidato premier del Movimento voterei Di Maio”