Vodafone roaming
|

Vodafone cancella il roaming in parte dell’Europa

Vodafone roaming

Vodafone cancella il roaming. In anticipo sull’entrata in vigore del divieto europeo di far pagare extra costi sul roaming Vodafane ha deciso di abolire il roaming in diversi Paesi europei. In Germania, Ungheria e Grecia Vodafone non farà più pagare gli extracosti a partire da questi mesi primaverili.

VODAFONE ROAMING ABOLIZIONE

Vodafone Germania ha deciso di cancellare gli extracosti del roaming per molti dei suoi clienti che utilizzano smartphone e cellulare all’estero. L’annuncio è stato dato dal Ceo della compagnia, Hannes Ametsreiter, in un’intervista al quotidiano Rheinische Post. L’addio del roaming avverrà il 14 aprile, in anticipo di 15 mesi rispetto alla normativa comunitaria. L’UE ha deciso di cancellare gli extracosti del roaming a partire dal 15 luglio del 2016, anche se già dal 30 aprile del 2016 la nuova legge europea obbliga gli Stati membri ad abbassare i costi di tariffazione per gli sms, le telefonate così come l’accesso a internet effettuati all’estero.

VODAFONE ROAMING ABOLIZIONE GERMANIA GRECIA UNGHERIA

Vodafone ha deciso di abolire il roaming in anticipo di un anno, anche se per ora questa strategia commerciale è stata adottata in singoli Stati e non su scala europea. La scelta di Vodafone Germania è stata anticipata da Vodafone Grecia e Vodafone Ungheria. In Grecia i clienti Vodafone che hanno il contratto Red non pagheranno più il roaming, mentre gli altri beneficeranno del calo delle tariffe deciso dall’UE. Simile opzione è stata adottata da Vodafone Ungheria, con addio al roaming per i sottoscrittori del piano tariffario più costoso, e tetto di 100 minuti gratuiti per chi invece ha abbonamenti più economici.