Anziani
|

La maxi rissa tra anziani per i numeri della fila all’ospedale

La coda tra gli anziani. Una sottile guerra psicologica che aspetta solo una scintilla per scatenarsi in tutta la sua violenza. Come durante la Guerra Fredda. Cambia solo la Location con la Casa Bianca che si trasforma in un poliambulatorio. E la scintilla è arrivata sotto forma di incidente, incidente che ha causato una rissa tra pensionati.

Anziani
ANSA

ANZIANI LOTTATORI, DALLA CODA ALLE BASTONATE

Il Resto del Carlino ci racconta quanto accaduto il 7 aprile al Poliambulatorio adiacente all’ospedale «Murri» di via Gigliucci a Fermo. In coda dalle 5.30 del mattino, una settantina di anziani ha aspettato paziente fino alle 8 del mattino l’arrivo dell’impiegata dell’Azienda sanitaria regionale Marche incaricata alle numerazioni per le le prenotazioni. La donna doveva sistemare i numeri da appendere e distribuire. Solo che, per puro caso, il recipiente coi biglietti è finito a terra, spargendo numeri ovunque.

ANZIANI LOTTATORI, CHI PAGA? IL VIGILANTES

Pur di non vedere vanificata la loro attesa durata due ore e mezza, ricordiamo che i 70 vecchietti erano in fila dalle 5.30 del mattino, tutti loro si sono lanciati in terra per guadagnare il bigliettino. Dalle parole ai bastoni passando per le mani. E i 70 si sono picchiati. Come in guerra. Tutto per un bigliettino numerato. Un agente della vigilanza privata è intervenuto nel tentativo di calmare gli anziani ma non c’è stato verso. Anche lui si è beccato la sua brava dose di bastonate. Alla fine, eroico, è riuscito nell’impresa di dividerli. Bollettino finale? Un vigilantes malmenato e due anziane che hanno accusato un malore.