CONCERTO PRIMO MAGGIO TARANTO 2016
|

Concerto Primo maggio Taranto 2016: tutto quello che c’è da sapere

Concerto Primo maggio Taranto 2016: Afterhours, Subsonica, Levante, Litfiba: questi solo alcuni degli artisti che si esibiranno gratuitamente il Concerto Primo maggio a Taranto. La manifestazione è interamente autofinanziata e creata dal Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, un gruppo di operai e cittadini formatosi a seguito del sequestro degli impianti inquinanti dell’Ilva nel 2012. Anche quest’anno la direzione artistica è affidata a Michele Riondino e a Roy Paci con il prezioso contributo di una new entry, il cantautore tarantino Diodato. A condurre l’evento saranno Valentina Petrini, Valentina Correani e Andrea Rivera.

Concerto Primo Maggio Roma 2016: tutto quello che c’è da sapere

Taranto, la scuola che sorge a pochi passi dall’ILVA dove i bimbi non possono giocare

CONCERTO PRIMO MAGGIO TARANTO 2016

Perché il primo maggio a Taranto? Il messaggio degli artisti.

guarda la gallery:

(Foto Uff.Stampa #unomaggiotaranto)

CONCERTO PRIMO MAGGIO TARANTO 2016: I CANTANTI

Dalle 14 saliranno sul palco del Parco Archeologico delle Mura Greche: Afterhours, Ghemon, Levante, Litfiba, LNRipley, Beatrice Antolini, Ministri, Luminal, Teatro degli Orrori, Niccolò Fabi, Andrea Rivera, Renzo Rubino, Daniele Silvestri, Subsonica, Selton, Giovanni Truppi. Spazio anche ai talenti tarantini come Mama Marjas, Orchestra Mancina, Terraross, SFK, Fidoguido, Frank Buffoluto.

CONCERTO PRIMO MAGGIO TARANTO 2016 TV DIRETTA STREAMING

La manifestazione sarà seguita con una serie di finestre informative su Rai Radio1. La rete diretta da Flavio Mucciante sceglie di raccontare, attraverso le voci di Ilaria Sotis e Silvia Boschero, la festa dei lavoratori mentre il concerto sarà trasmesso in diretta video su Canale 85.

CONCERTO PRIMO MAGGIO TARANTO 2016 PERCHE’

#unomaggiotaranto non è un evento. «È – come recita il comunicato di lancio – piuttosto la punta visibile di un processo ben più ampio e quotidiano che coinvolge la cittadinanza tarantina tutto l’anno».

È il frutto dell’impegno politico incessante del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti che dal 2012 tenta di spezzare la contrapposizione tra diritto alla salute e diritto al lavoro, per provare a immaginare insieme una soluzione inedita che consenta alla città di Taranto di rinascere. Senza compromessi al ribasso. Non può esserci una scelta tra rischio tumori e posto di lavoro. E nemmeno è accettabile una via di mezzo. Taranto non ha bisogno di nuovi padroni né di altre catene, per questo il Comitato dei Liberi e Pensanti chiede una legge che garantisca lavoro e salute. La proposta di legge è stata presentata agli stessi lavoratori Ilva, prime vittime del finto obiettivo di governo e sindacati di tutelare e salvare Taranto.

#unomaggiotaranto è stato il megafono di chi combatte per la bonifica della Terra dei Fuochi, di chi è contro le trivellazioni petrolifere, del movimento NoTav e No Muos.

COSA ALTRO SI PUO’ FARE IL PRIMO MAGGIO A TARANTO

Durante la settimana che precederà il concerto prende il via il progetto “Riconversioni”: un fitto calendario di mostre, rassegne cinematografiche, spettacoli teatrali, workshop, eventi sportivi e musicali.

CHI FINANZIA IL CONCERTO PRIMO MAGGIO TARANTO 2016

L’evento è autofinanziato dai comitati ma quest’anno a sostenere la manifestazione saranno anche i tifosi del Taranto F.C. 1927. Domenica 10 aprile, in occasione della 30^ giornata del Campionato Nazionale Dilettanti Girone H, il Taranto FC 1927, destinerà un euro per ogni singolo biglietto venduto per il match Taranto-Potenza.
Come ogni anno, Artisti 7607 darà il suo contributo per sostenere le spese SIAE.