panama-papers-nomi
|

Panama Papers: la Guardia di Finanza indaga per riciclaggio

Panama Papers, dopo il clamore giornalistico si muove lo Stato. La Guardia di Finanza di Torino ha aperto un’indagine “in relazione alle notizie apparse sugli organi di stampa in ordine alla presenza di 214.000 società schermo curate dallo studio ‘Mossack & Fonseca’ di Panama”. I’ipotesi di reato è riciclaggio.

PANAMA PAPERS, LE INDAGINI DELLA PROCURA DI TORINO PARTITE NEL 2015

Il nucleo di polizia tributaria, ha continuato la Guardia di Finanza, è stato delegato dalla Procura della Repubblica di Torino ad acquisire “dati e informazioni in ordine ai contenuti della lista ed avviare le procedure necessarie per l’acquisizione della medesima”. L’attività, continuano le Fiamme Gialle, si inserisce “nell’ambito di indagini di polizia giudiziaria, coordinate dalla Procura della Repubblica di Torino e già avviate nel corso del 2015 per il reato di riciclaggio, per le quali sono in corso di approfondimento, da parte del Nucleo polizia tributaria di Torino, le posizioni relative a numerose società panamensi riconducibili al lo stesso studio legale ‘Mossack & Fonseca’ “