Alessandro Di Battista soddisfamento
|

Alessandro Di Battista e il “soddisfamento”: a Piazza Pulita l’errore blu del leader

ALESSANDRO DI BATTISTA E IL SODDISFAMENTO –

“Io ieri leggevo un articolo su Francoforte, che ha l’obiettivo nel 2050 su un totale soddisfamento per quanto riguarda le richieste interne di energie rinnovabili e autoprodotte. Perché Francoforte sì e Palermo no”. Nella nobile volontà di cambiare il mondo, in un intervento a Piazza Pulita Alessandro Di Battista si dimentica che anche l’istruzione ha la sua importanza. Ma lui vuole che Palermo diventi come Francoforte, che la Sicilia sia la nuova Germania Sud-Occidentale e non si rende conto dell’errore blu. Probabilmente voleva dire soddisfacimento, ma cosa sarà mai una sillaba di fronte a grandi obiettivi come il 2050? Lui è Alessandro Di Battista, il bambino d’oro del M5S, il nuovo kingmaker – dopo Grillo e Casaleggio, ovvio – dei grillini. E tutti sembrano soddisfaciuti del suo lavoro.

LEGGI ANCHE: UNIONI CIVILI, ALESSANDRO DI BATTISTA SUL DDL CIRINNA’