matteo salvini santo sepolcro golgota
|

L’epicfail di Matteo Salvini a Gerusalemme: scambia il Golgota per il Santo Sepolcro

Il viaggio di Matteo Salvini in Israele verrà ricordato dagli utenti di Facebook anche per la gaffe commessa dal leader della Lega Nord che, in visita alla Basilica del Santo Sepolcro, confonde il luogo della crocefissione di Gesù con quello della sua sepoltura.

MATTEO SALVINI E LA GAFFE DEL SANTO SEPOLCRO

Il tutto è successo per via di una foto pubblicata da Matteo Salvini sul suo profilo Facebook in cui si vede il leader del Carroccio all’interno della Basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Lo scatto è dedicato ai suoi sostenitori:

In visita al Santo Sepolcro, un pensiero anche per voi Amici!

La foto ha ricevuto moltissimi like e commenti: in molti hanno ringraziato Salvini «per il pensiero» o hanno condiviso con lui il ricordo di precedenti visite in quello stesso luogo, fulcro della cristianità. Finché qualcuno non si è accorto dell’inghippo: quello della fotografia non è il Sacro Sepolcro – il luogo dove secondo il culto cristiano è stato sepolto Gesù prima di risorgere – ma il Golgota, ovvero una piccola cappella all’interno della basilica stessa sorta nel punto dove si ritiene sia avvenuta la crocefissione di Gesù. Benché i due luoghi si trovino all’interno della stessa basilica, a pochi metri di distanza l’uno dall’altro, si tratta di due luoghi diversi e ugualmente importanti, alla base del mistero della morte e resurrezione di Gesù, cardine della religione cristiana. E gli utenti non mancano di far presente a Salvini l’errore, visto che viene da colui che si propone come difensori dei valori cristiani…

matteo salvini santo sepolcro golgota

(Photocredit copertina: Facebook/Matteo Salvini)