vasco rossi
|

Fan di Vasco Rossi in fila per ore per comprare i biglietti al negozio. Ma li vendevano solo online

Episodio increscioso per i fan di Vasco Rossi, rimasti in fila per ore nella speranza di accaparrarsi un biglietto per il tour del Blasco. Lo racconta il Messaggero Veneto con un incipit drammatico: “Alle sette meno dieci Andrea è già lì. Il primo a mettersi in fila davanti all’Angolo della Musica in via Aquileia. Mancano ancora due ore all’apertura del negozio. Ma non vuole rischiare, il biglietto per la data zero di Vasco a Lignano deve essere suo. Rimarrà deluso”. Ma il povero Andrea non è stato il solo. Come lui c’erano moltissime persone in attesa e Viviana Zamarian ne ha raccolto le dichiarazioni: «Siamo stati a Roma, a Bologna – racconta Cinzia Basso, quarantacinquenne di Basiliano – e adesso che ritorna in Friuli a pochi chilometri da casa non mi permettono di vederlo? Dai è assurdo. Non è giusto che mettano in vendita i biglietti solo online, e chi non ha internet o una carta di credito non ha il diritto di vedersi un concerto?».

Sono delusi e arrabbiati i fan. Per oltre tre ore attendono. Confidano in qualche novità. Telefonano, aspettano, c’è chi prova a collegarsi sul sito di Ticketone. Ma inutilmente. Sul web i biglietti non compaiono. E non compariranno per tutta la giornata. Per il momento non se ne trovano più e la protesta dilaga. Impensabile che nei negozi non si possano acquistare. «Ce la farò – assicura Andrea che ancora non si è arreso mia moglie ha visto Vasco 15 volte e non posso deluderla proprio questa volta».