Ignazio Marino
|

Ignazio Marino: «Riforma costituzionale? Un imbroglio, va bocciata al referendum» | VIDEO

La riserva l’ha sciolta, deludendo i suoi sostenitori. Ignazio Marino non si candiderà alle elezioni Roma 2016. Ma dalla libreria Feltrinelli dove ha presentato il libro “Un marziano a Roma“, l’ex sindaco è tornato a scagliarsi contro il Pd e Matteo Renzi. Per poi attaccare quella che il premier definisce la “madre di tutte le battaglie“, la riforma costituzionale.
Guarda il video

(Videocredit: Alberto Sofia/Giornalettismo)

«È un imbroglio, va bocciata al referendum», ha attaccato l’ex sindaco della Capitale. Ora quasi nelle vesti dell’aspirante leader nazionale, precisando anche che si iscriverà all’associazione Parte civile, fondata dai suoi supporter .«Andate a controllare i costi del Senato, (saranno, ndr) esattamente come sono adesso. Ma tolgono ai cittadini la possibilità di votare i senatori. Il Senato va chiuso, ci va fatto un museo. E va lasciata una sola Camera». 

Guarda il VIDEO >  Marino gela i suoi sostenitori. Non si candida a sindaco 

Marino ha attaccato pure la scelta del Pd di sostenere l’astensione al referendum sulle trivelle: «Ma è possibile che il Santo Padre scriva un’enciclica che spinge a smettere di utilizzare il fossile e il Pd dica invece di non andare a votare?», si è scagliato, stizzito, contro i vertici dem.