pesce d'aprile 1 google
|

Quale pesce d’Aprile ci farà Google nel 2016?

Come ogni anno si rinnova l’appuntamento con l’attesissimo Pesce d’Aprile di Google. Così, aspettando lo scherzo di Mountain View ripercorriamo brevemente le varie burle del motore di ricerca più utilizzato del mondo. L’anno scorso Google Japan aveva pensato ad una “tastiera wireless” in grado di tradurre il linguaggio umano in suoni di trombetta.

Update: ecco il Pesce d’aprile 2016 di Google!

 

Ma non solo, perchè sempre nel 2015 era stata la volta della cassetta della posta con il filtro antispam. Una nuova buca delle lettere intelligente in grado di selezionare e scartare la posta indesiderata.

Anche l’idea di Google Panda non era male, ovviamente di provenienza nipponica. Si tratta dell’annuncio di un peluche capace di interazioni umane con una presentazione degna del miglior keynote di Steve Jobs.

E ancora, “Google Fiber Dial-up Mode”, lo strumento che rallenta la vostra connessione ad internet per vivere l’esperienza del vecchio modem a 56k.

Oppure Google Nose, il motore di ricerca per gli odori, dai più gustosi alla fragranza “wet dog”, cane bagnato.

PESCE D’APRILE SAMSUNG

Ma Google non è l’unica azienda hi-tech a proporre il puntuale pesce d’aprile. L’anno scorso Samsung aveva annunciato l’ingresso nel mercato degli utensili da cucina, presentando Galaxy Blade Edge, un normalissimo Galaxy S6 a forma di coltello “Più duro dell’acciaio e più leggero della plastica”. Tra le caratteristiche del dispositivo segnaliamo la Knox Security, un sistema di sicurezza che impedisce il taglio accidentale delle dita, oltre ad una serie di manici premium tra cui quello in ceramica, legno di olivo, acciaio e zanna di mammut.

PESCE D’APRILE PLAYSTATION

Playstation aveva lanciato Flow, per la prima esperienza di gioco immersiva:

«PlayStation Flow coniuga il gioco di PS4 con esperienze di nuoto reali – scrive la Sony in un comunicato – Quando ti trovi in un punto del gioco in cui devi nuotare, come in “The Last of Us Remastered”, puoi sospendere la partita, recarti nella piscina più vicina, tuffarti e riemergere per poi riprendere il gioco con PlayStation Flow. Poiché gli ambienti acquatici dei giochi stanno diventando sempre più realistici, abbiamo pensato che PlayStation Flow possa ulteriormente migliorare l’esperienza dell’utente».

PESCE D’APRILE

Groupon aveva pensato a Grouber, il primo servizio taxi in cui gli autisti sono tutti gatti. Le vetture erano guidate tramite laser GPS per garantire la massima sicurezza di passeggeri e felini. HTC aveva proposto i calzini intelligenti (non lavabili) e Uber e Tinder avevano annunciato la fusione

offrendo all’utente la possibilità di dividere una corsa con il suo autista se i due si sono piaciuti su Tinder.