luca bizzarri salame
|

Facebook censura la foto con il salame di Luca Bizzarri

Questa cosa del salame ci sta decisamente sfuggendo di mano, e se non sapete di cosa stiamo parlando siete evidentemente quell’1% di internet che in questi due giorni ha deciso di buttare il cellulare sul divano per godersi a pieno la tavola imbandita (e beati voi). Siccome però non è giusto che non soffriate nemmeno un po’, vi raccontiamo brevemente cosa è successo: Giuseppe Cruciani, storicamente non un grande amico dei vegani, ha ricevuto sotto la sede di Radio 24 la visita di un gruppo di questi particolarmente “su di giri”. Il video in cui lui li affronta brandendo un salame (e viene rincorso da un paio di elementi sulle cui buone intenzioni non metteremmo la mano sul fuoco) ha fatto in breve tempo il giro di internet, diventando virale sabato scorso. Durante la Santa Pasqua, ecco l’ultima puntata dello show Salami pasquali: Facebook avrebbe censurato la foto del nostro grandissimo amico Luca Bizzarri, colpevole di essersi immortalato con un salame.

luca bizzarri salame

LUCA BIZZARRI VS I VEGANI

Il buon Luca Bizzarri, però, prima della censura si è anche dovuto subire l’ira dei vegani, miralmente sintetizzata qui

LUCA BIZZARRI VEG

Cosa ha imparato Luca Bizzarri da questa storia, lo scrive lui stesso poco dopo su Facebook

Cose che ho imparato.
Su Facebook puoi:
Mandare a cagare
Dare del coglione
Fotografarti il culo
Provarci con le ragazzine
Provarci con i ragazzini
Fotografarti le tette senza i capezzoli
Negare l’olocausto
Dare del ciccione
Dire che però Mussolini
Minacciare di morte
Bullizzare i compagni che poi si lanciano dalla finestra
Dire che però sti zingari…
Recuperare Stalin
Tritare le palle a sconosciuti
Offendere la Preside
Sputtanare l’ex
Condividere simpatie naziste
Invadere il Brasile
Ma se pubblichi una foto con un salame in braccio te la tolgono perché “non rispetta gli standard della comunità”.

Noi ci sentiamo di aggiungere che il bullismo non è solo l’insulto anonimo, ma anche l’utilizzo spregiudicato di mezzi tecnologici per mettere a tacere una critica. Una faccenda preoccupante, con o senza salame.