Elezioni Milano 2016
|

Elezioni Milano 2016, Gianroberto Casaleggio: «Non è questione rilevante»

Update: Gianroberto Casaleggio è morto il 12 aprile 2016

Elezioni Milano 2016 Gian Roberto Casaleggio: «Non è questione rilevante»

Per Gianroberto Casaleggio Milano è “irrilevante”, o quasi. Il fondatore del Movimento 5 Stelle ha rotto il silenzio sulle elezioni di Milano 2016, spiegando come tra poco sarà indicato il candidato sindaco al posto di Patrizia Bedori. Per Casaleggio la città non è però così rilevante alle elezioni 2016. Il Movimento 5 Stelle ha scelto da tempo di puntare sulle comunali di Torino e Roma.

ELEZIONI MILANO 2016 GIANROBERTO CASALEGGIO PARLA DI MILANO

Gianroberto Casaleggio è nato a Milano, e dopo essersi trasferito nel torinese è tornato nel capoluogo lombardo da ormai diversi anni. A Milano c’è la sede della Casaleggio Associati, la società che gestisce il blog di Beppe Grillo e rappresenta uno dei luoghi centrali del Movimento 5 Stelle. Le elezioni di Milano 2016 non sono però considerati così importanti come il legame tra la città e il fondatore e leader del M5S suggerirebbe. Secondo Corriere della Sera e La Repubblica Gianroberto Casaleggio ha infatti definito Milano, intendendo le elezioni, non così rilevante.

ELEZIONI MILANO 2016 IL SOSTITUTO DI PATRIZIO BEDORI

Gianroberto Casaleggio ha rotto il silenzio su Milano in occasione dell’inaugurazione di un giardino pubblico dedicata a Franca Rame. Il leader del Movimento 5 Stelle ha spiegato ai giornalisti come presto sarà indicato il successore di Patrizia Bedori. Il fondatore pentastellato ha ribadito come la candidata sindaco abbia abbandonato unicamente per ragioni personali, mentre ha annunciato che il portavoce M5S per le comunali di Milano sarà un candidato della società civile. Gianroberto Casaleggio ha rimarcato come il candidato grillino non sarà un manager, la professione di Beppe Sala e Stefano Parisi, i due esponenti alla guida di centrosinistra e centrodestra alle elezioni di Milano 2016.

ELEZIONI MILANO 2016 IL MOVIMENTO 5 STELLE NON PUNTA ALLA VITTORIA

Le elezioni di Milano 2016 confermano le difficoltà del Movimento 5 Stelle a Milano. Negli ultimi decenni il capoluogo lombardo è stato spesso teatro dei movimenti politici più importanti del Paese, come il craxismo, il leghismo o il berlusconismo, ma il grillismo non si è mai insediato nella seconda metropoli italiana. Alle elezioni di Milano 2011 il M5S aveva ottenuto un risultato deludente, oscurato dal successo di Giuliano Pisapia, mentre nelle successive elezioni i milanesi si sono sempre mostrati piuttosto ostili al movimento di Grillo e Casaleggio. Le elezioni di Milano 2016 hanno confermato la scarsa rilevanza pentastellata, e le dichiarazioni di Gianroberto Casaleggio indicano come anche i vertici ne siano pienamente consapevoli. Roma e Torino sono occasioni molto più interessanti per il Movimento 5 Stelle.