Youporn hackerato? La tua password potrebbe essere online

23/02/2012 - di

Migliaia di account sono stati pubblicati, tutta colpa di uno sviluppatore distratto “Youporn sta funzionando come dovrebbe”, risponde un portavoce della società che gestisce uno dei siti pornografici più noti al mondo: secondo Kate Miller, di Manwin, la società che

Migliaia di account sono stati pubblicati, tutta colpa di uno sviluppatore distratto

“Youporn sta funzionando come dovrebbe”, risponde un portavoce della società che gestisce uno dei siti pornografici più noti al mondo: secondo Kate Miller, di Manwin, la società che ha comprato il sito a luci rosse, l’intera responsabilità per il drammatico security leak che ha esposto più di seimila account e password degli utenti di Youporn sarebbe da addossare alla società che gestisce il servizio di chat, che non avrebbe lavorato bene, con la dovuta prudenza. Sta di fatto che ora migliaia e migliaia di dati utente e password sono pubblicamente accessibili, e in chiaro, con una facile ricerca nella rete internet.

IMBARAZZO – Secondo i blog che si occupano di sicurezza online, primo fra tutti Anders Nilsson, pare che il team di Youporn chat abbia lasciato il debug, con tutti i dati degli utenti, su un server pubblicamente accessibile. Al di là dell’imbarazzo che potrebbe causare il vedersi scoperti con un account su Youporn, Nillson evidenzia che la questione va oltre: “Le informazioni rivelate contengono indirizzi email e password. Queste informazioni possono identificare i consumatori dei contenuti pornografici, ma per qualche utente ben più della reputazione è a rischio. E’ noto che persino oggi una larga porzione degli utenti internet usa la stessa password per molti (se non tutti) i servizi che usano sulla rete, che siano indirizzi email, Facebook, Paypal, o altri servizi”. E’ intuitivo, dunque, che gli hacker ora potrebbero davvero avere campo libero per imperversare fra tutti i contenuti che un utente utilizza online, avendo due dati fondamentali: la password e la mail personale.

DATI PUBBLICI – Da una veloce ricerca online, pare che il Pastebin su cui, secondo Naked Security, sono stati pubblicati gli account Youporn non sia più disponibile e sia stato trasferito su un noto sito di diffusione di password per gli account premium. In ogni caso, i siti specializzati sottolineano la differenza con il recente hack del network pornografico Brazzers, momento in cui erano stati pubblicati file con i dati degli utenti: in questo caso, invece, parliamo proprio di una stringa di testo pubblicamente visibile.

Come dicevamo, Huffington Post si è messo in contatto con lo staff di Youporn, che precisa: “Youporn non è stato hackerato, è il suo servizio chat che non è stato in grado di prendere le appropriate precauzioni nel proteggere i dati utente, ed è già stato messo offline in attesa di maggiori indagini. Fino ad allora, YouPorn continua ad assicurare che tutte le misure appropriate sono operative per mantenere la sicurezza del suo sistema, e salvaguardare la privacy degli utenti”.

2 Commenti

  1. LoL scrive:

    A quanto pare è stato hackerato pure giornalettismo, non si vede manco una foto…

  2. Annais scrive:

    Per questo preferisco XVideos.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

fusco

La spaccata di Lisa Fusco è diventata un meme

12:53 Incidente in diretta ieri su Rai1 a Mezzogiorno italiano, condotto da Arianna Ciampoli. Al momento dei saluti, erano le 12.22, la soubrette Lisa Fusco ha voluto esibirsi in una spaccata ma è caduta male e si è infortunata al gomito sinistro. CONTINUA