Juventus-Bayern Monaco
|

Juventus Bayern, lettera alla Merkel contro presunte violenze della polizia italiana

Juventus Bayern polizia

scoppia la protesta dei tifosi del Bayern Monaco contro le presunte violenze subite dalla polizia italiana nella loro trasferta di Torino allo Juventus Stadium e diventa un caso politico. Un esponente di rilievo della Csu ha scritto una lettera ad Angela Merkel in cui ha denunciato una presunta violenza fisica della polizia italiana a cui sono stati sottoposti i tifosi del Bayern Monaco, chiedendo alla cancelleria di far intervenire le autorità competenti.

JUVENTUS BAYERN POLIZIA ANGELA MERKEL

La curva del Bayern Monaco ha ricevuto un importante appoggio politico nella sua denuncia contro le presunte violenze subite dalla polizia italiana prima della partita con la Juventus di martedì 23 febbraio 2016. Schickeria München, confermando l’arresto di 5 suoi tifosi, ha denunciato in un comunicato pubblico episodi intollerabili condotti dagli agenti italiani così come dalla security bianconera all’interno e all’esterno dello Juventus Stadium. La denuncia degli ultrà monegaschi è stata sostenuta da Christian Bernreiter, esponente della Csu e presidente dell’associazione Bayerischer Landkreistag, una sorta di Anci bavarese, in una lettera indirizzata ad Angela Merkel. Nella missiva Bernreiter, che si è recato come tifoso del Bayern a Torino, ha rimarcato come i cittadini tedeschi siano stati esposti all’arbitrio e purtroppo anche alla violenza fisica della polizia italiana. Per questo motivo l’esponente della Csu invita la cancelleria ad affrontare il tema presso le autorità competenti.

LEGGI ANCHE

JUVENTUS-BAYERN MONACO 2-2 VIDEO GOL E HIGHLIGHTS
Pep Guardiola ai tedeschi delusi dopo Juve-Bayern: «Ci sarà una ragione per cui la Germania non vince mai contro l’Italia»

JUVENTUS BAYERN  POLIZIA CONTROLLI

Nella missiva di Christian Bernreiter, spiega Frankfurter Allgemeine Zeitung, si spiega come la polizia italiana si sia rivolta ai tifosi del Bayern Monaco in modo estremamente scortese. Tra gli altri episodi contestati si cita un tifoso spinto contro la recinzione dello stadio, e preso per la gola. I componenti del servizio d’ordine del Bayern Monaco che hanno tentato di mediare le tensioni tra agenti e ultrà sarebbero stati espulsi dallo stadio. Secondo alcune testimonianze ci sarebbero stati pericolo di vita e di incolumità per alcuni ultrà. La partita tra Juventus e Bayern Monaco era stata preceduta dall’arresto di cinque tifosi monegaschi che avevano provato a forzare l’ingresso, mentre molti sostenitori erano arrivati in ritardo nel settore ospiti dopo l’inizio dell’incontro a causa di lunghi controlli effettuati nei loro confronti. Una portavoce della Juve sentita da FAZ ha spiegato come la società abbia predisposto le misure di controllo abitualmente impiegate durante le partite di Champion’sLeague.