guido bertolaso
|

Elezioni Roma 2016: Guido Bertolaso ci ripensa sui Rom. «Tolleranza zero»

«Le mie dichiarazioni di alcuni giorni fa sui rom sono state purtroppo manipolate e strumentalizzate. Forse Salvini aveva ragione a reagire in quel modo; anche io, se avessi letto quelle frasi, sarei rimasto colpito in negativo. Si è trattato di un malinteso». Guido Bertolaso, candidato sindaco di Roma per le Elezioni 2016, intervistato da Libero, fa dietrofront sulla questione rom spiegando che invece «oggi serve tolleranza zero».


(credits Ansa)

SEGUI LO SPECIALE: Elezioni Roma 2016 

GUIDO BERTOLASO CI RIPENSA SUI ROM

«Il mio pensiero- ha sottolineato Bertolaso- andava in direzione completamente opposta a quei titoli. Quello che avevo provato a dare era un giudizio storico su Rom e Sinti; nessuno può negare il fatto che nei secoli passati abbiano subito persecuzioni e, infatti, ad Auschwitz sono stati assassinati migliaia di rom, oltre a milioni di ebrei. Mi riferivo a quello, che è un fatto storico innegabile». Oggi, ha aggiunto, «da quello che si vede a Roma come in altre città italiane, gli insediamenti rom rappresentano spesso un problema; donne e bambini vengono sfruttati per mendicare o fare piccoli furti, si creano contesti socialmente inaccettabili e tutto ciò rappresenta un disturbo alla pacifica convivenza. Serve- ha concluso- una nuova strategia».

(in copertina foto ANSA / CIRO FUSCO)